SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cultura, apre a Senigallia la mostra “Venti Futuristi”

Oltre 50 opere esposte a Palazzo del Duca fino al 2 luglio. E un percorso tra i palazzi degli anni '30, Rotonda compresa

Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia
Presentazione della mostra "Venti Futuristi" a Senigallia

Venti futuristi” grazie a 20 futuristi. Un gioco di parole per la mostra che aprirà a Senigallia il prossimo 14 aprile: oltre 50 le opere legate al futurismo, il movimento espressivo che prese piede a partire dai primi anni del ‘900, ed esposte a palazzo del Duca fino al 2 luglio 2017. Dipinti, disegni, incisioni, prove grafiche per quella che – confidano gli organizzatori – sarà una mostra di respiro almeno nazionale.

L’evento – curato direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno Stefano Papetti – è promosso dalla Fondazione Cassa di
Risparmio di Jesi, con il patrocinio del Ministero dei beni e attività culturali e la partecipazione del Comune di Senigallia.
E’ un evento di rilievo per tutta la regione Marche e non solo – ha dichiarato il sindaco Maurizio Mangialardi – un traino per il turismo culturale. Non vogliamo parlare solo di terremoto ma soprattutto di rilancio del territorio. E lo testimonia soprattutto la bellezza delle opere che promuoviamo, un primo stimolo perché i visitatori possano tornare con fiducia nelle Marche“.

Presentazione della mostra "Venti Futuristi" a SenigalliaLa scelta di Senigallia come sede per la mostra futurista non è certo casuale: le “tracce” futuriste in città sono molteplici, a cominciare dalla rotonda a mare, un po’ il simbolo del turismo regionale. Ma la spiaggia di velluto ha anche altri edifici e palazzi storici che rievocano il periodo futurista. Per tutta la durata dell’esposizione, ai visitatori verrà proposto un percorso che va dalla sede degli uffici comunali in viale Leopardi (ex GIL – Gioventù italiana del Littorio) alla scuola primaria dedicata a Pascoli in piazza Saffi, e continua poi verso il mare, passando per la celebre Rotonda fino alle ex colonie marine sul lungomare Da Vinci.

Già dal titolo ‘Venti Futuristi’ – spiega Papetti – si vuole sottolineare la carica innovativa che il movimento futurista porta nella regione Marche. Un vento di cambiamento in tutti gli aspetti del vivere quotidiano. Venti sono anche gli artisti esposti in mostra, dai firmatari del primo manifesto del 1909 come Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Fortunato Depero e Gino Severini, ai loro giovani seguaci quali Ivo Pannaggi, Sante Monachesi, Umberto Peschi, Wladimiro Tulli, Gerardo Dottori e Tullio Crali“.

L’inaugurazione sarà il 13 aprile all’auditorium San Rocco, a partire dalle ore 17:30.
Prezzi di ingresso:
Ingresso intero: 7 euro (cittadini di età superiore ai 25 anni)
Ingresso agevolato: 3,50 euro (cittadini dell’Unione europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni e ai docenti delle scuole statali con incarico a tempo indeterminato)
Ingresso ridotto: 5 euro (soci FAI, Touring e Coop Alleanza 3.0 e per quelli acquistati dalla società cooperativa sociale onlus Terrerranti tour Operator)
Ingresso agevolato: 6 euro (per i gruppi di visitatori formati da oltre venti paganti)
Gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni.

Presentazione della mostra "Venti Futuristi" a Senigallia: da sx Papetti, Mangialardi e MarianiInfo e prenotazioni:
www.comune.senigallia.an.it
www.feelsenigallia.it
366 – 679.79.42
circuitomuseale@comune.senigallia.an.it

Orari:
dal 14 aprile al 2 luglio
martedì, mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 20.00
venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00

Visite guidate:
Sabato, domenica e festivi: ore 16, ore 17,30 e ore 19. In caso di aperture serali anche ore 21,30. Per gli adulti il biglietto di 9 euro comprende ingresso e visita guidata alla mostra. Agevolazioni per ragazzi e gruppi. Info su prezzi, iscrizioni e prenotazioni su www.terrerranti.it.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!