SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Vogliono far diventare l’intero centro storico un’area a traffico limitato”

Sartini: "il primo passo era quello di chiudere ponte II Giugno, poi passeranno a via Portici Ercolani, via Pisacane e via Testaferrata"

6.614 Letture
15 commenti
Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia
Ponte II Giuno chiuso al traffico veicolare ma aperto a pedoni e biciclette

chiusura del ponte 2 giugno … dove di fronte ai problemi strutturali emersi nel corso delle ultime verifiche e all’impossibilità di fare investimenti per un suo immediato risanamento nelle modalità previste dalla legge, abbiamo scelto di interdire il traffico veicolare e limitare il transito esclusivamente alle biciclette e ai pedoni.

A chi vogliamo prendere in giro?
Ormai è stato deciso che il centro storico deve diventare tutta area ZTL e, in un modo o in un altro, la strada che l’amministrazione vuole percorrere in modo nascosto è tracciata.

In un primo momento si era parlato di cambiare il senso di marcia o di chiudere addirittura delle vie del centro poi, genialata, dopo la rivolta dei commercianti del centro storico, si è trovata di colpo la nuova strategia.

Il primo passo sarà quello di chiudere il ponte, in fin dei conti non è più staticamente sicuro per il traffico veicolare… non è colpa nostra… siamo obbligati a farlo per tutelare l’incolumità dei cittadini! Non diciamo per quanto tempo… mesi… anni… Lo teniamo chiuso. Poi quando sarà ovvio che tutto il traffico in uscita dal centro, sboccando obbligatoriamente solo sulla statale, andrà a creare criticità, cominceremo a parlare di chiudere via Portici Ercolani.
Abbiamo già fatto le prove tecniche in questi giorni con i mercatini europei. Lasceremo passare ancora un po’ di tempo, durante il quale si confermerà che ormai il meccanismo è oliato, e quindi si potranno mantenere il ponte e i portici in maniera pedonale.
Da lì a chiudere anche via Pisacane e via Testaferrata, il passo è breve… che ci vuole…

Ed ecco lì che l’intero centro storico è in ZTL alla barba di chi in centro ci lavora e ci vive in fin dei conti non sono attività turistiche che rendono bella la città.
La stessa strategia di camuffamento l’hanno orchestrata e attuata con piazza Garibaldi… zitti zitti, prima ci hanno detto delle cose, poi per farci stare buoni, ce ne hanno dette delle altre, e alla fine ci hanno tolto tutto: i parcheggi e l’accesso alle macchine.

Allora le domande che sorgono spontanee sono:
“Perché prendere in giro i cittadini?”
“Perché non hanno il coraggio di dire realmente e subito quello che vogliono fare ai propri elettori e cittadini?”
Le risposte possono essere più che ovvie e le lasciamo a voi.

La città diventerà più bella? Forse si, ma a quale prezzo? Un centro storico senza attività commerciali, studi professionali, né residenti ma pieno di bar e ristoranti. Quanto potranno durare anche i bar e i ristoranti senza accesso veicolare o parcheggi e soprattutto senza chi prende il caffè giornalmente?

Meditate gente, meditate.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 15 commenti
fra77 2016-11-23 21:09:18
Allora,premesso che non ho votato questa amministrazione voglio dire al Sig.Sartini che personalmente ed è il mio parere non sarebbe neanche male rendere ztl tutto il centro storico,a patto che si trovino ulteriori spazi x i mesi estivi in maggior affluenza,come ad esempio rendere piu fruibile il parcheggio ex sacelit. Quindi gli argomenti del Sig.Sartini sanno di muffa. In qualsiasi città resa pedonale aumentano gli acquisti,si lavora, si guadagna,e si sta bene. Il Sig.Sartini probabilmente è troppo indietro anche xche x anni i senigalliesi hanno votato amministrazioni volte a rendere sempre più pedonale la città. Quindi non so dove sia la presa in giro. Poi che bar e ristoranti non si possono raggiungere in auto che problema è? Tragedia? Chiudono? Ma x favore. Lei Sig.Sartini è mai stato a Siena,Firenze,etc etc? Ci arriva in auto al tavolino del ristorante? Ma x favore. X ultimo vorrei dire che fatte salve alcune tipologie di persone come residenti,portatori di handicap,il centro x gli altri deve essere off limit. A PIEDI. Concludo dicendo x chi non lo sapesse che se si continua con un uso scellerato della vettura,continuando ad aumentare co2 a palla,facendo aumentare la temperatura del pianeta,i nostri figli in futuro avranno l'acqua alla gola in tutti i sensi.
vecchio freak 2016-11-23 21:17:38
Basterebbe fare un giro nelle città in cui questa scelta è stata fatta senza tentennamenti e avrà la risposta che cerca.
Chi va a prendere un caffè in centro non vuole mica parcheggiare davanti al bar.
BlackCat
BlackCat 2016-11-24 09:55:17
Non c'è nulla di male nel chiudere il centro storico al traffico veicolare se però PRIMA (e non dopo) si fanno parcheggi capienti limitrofi alle mura, servizi efficienti di navette fino a tarda notte e soprattutto non si usi sotterfugi per far ingoiare una scelta già fatta con la scusa di un'altra. Inoltre è chiaro che per le attività commerciali è la fine tranne che per i ristoranti e i bar. Io stamattina ho un incontro di lavoro in centro, ma centro centro, e mi dovrò muovere almeno un'ora prima dell'incontro per essere li in orario. TEMPO PERSO. Ok se vado a fare una passeggiata, meno se DEVO LAVORARE. Infatti ai miei clienti gli ho detto "dovete trovarvi un posto fuori dal centro" e loro mi hanno risposto "infatti ci stiamo muovendo in tal senso".
Glauco G. 2016-11-24 10:10:21
Credo che a Senigallia sia nata una nuova forma di pensiero (per fotuna non condivisa da tutti). Viviamo in un periodo dove in molti iniziano a fare piccoli passi verso città più vivibili e a misura di cittadino e noi che pensiamo? Che l’automobile sia il fulcro della città e che senza l’automobile la città smetterà di esistere. Non sono gli spazi liberi dalle automobili a piacere qui da noi, non si può minimamente contemplare la valorizzazione dei luoghi qui da noi, non esistono concetti di piazze aperte a tutti dove ci si può incontrare, non esiste il concetto di aria pulita. Qui da noi si preferiscono i parcheggi e le vie del centro percorribili solo dalle automobili, qui da noi si pensa che l’atutomobile deve entrare fisicamente dentro il negozio perchè crede che sia l’unico modo per far sopravvivere l’esercente di tutno, qui da noi nessuno crede sia vero il concetto che comprare dove spendo il doppio è assurdo (oggi giorno) e che il commerciante sia costretto a mettere prezzi alti non perchè ama farlo ma perchè deve pagare affitti fuori mercato...no questo no...questo non è un problema ...sono le auto non gli affitti a distruggere il commerciante qui da noi. Qui da noi si pensa che è molto meglio vedere piazze piene di auto che di persone e per dare forza alla loro tesi si mettono a commentare oppure a fotografare 1 piazza vuota (magari alle ore 12 di ferragosto oppure alle 5 di mattina..un po come accadeva con la complanare dove c’erano persone che contavano le auto il giorno dopo l’apertura parziale e faceva lo splendido dicendo “oggi ho contato 3 auto in 1 ora” e rideva....ora quante ne passano in 1 ora? ) il tutto senza però fotografare le altre piazze strappate ai parcheggi e che oggi sono decisamente vive (piazza Saffi, tutta la zona della Rocca e del Foro). Solo bar e ristoranti? Si è vero, principalmente saranno loro a guadagnarci ma a nessuno viene in mente il motivo? Come mai sono tanti i bar e tutti o quasi tutti (a quanto pare) vanno bene? Forse perchè ora la città è più viva rispetto il passato? Forse perchè nonstante sia più viva la gente non ama spendere il doppio per indmenti che trova a metà del prezzo a pochi passi dalla città? Oppure le persone amano aprire bar a casaccio e i cittadini/turisti si sono messi tutti d’accordo per boicottare gli altri esercenti? E poi.. a nessuno viene in mente l’esempio di pizza Saffi? In quella piazza esisteva una famosa boutique d’alta moda e lavorava con parcheggi proprio a ridosso..ma ad un certo punto ha chiuso e al suo posto è nato un negozio più a portata d’uomo..strano..gli eventi (se non erro) sono andati così...prima ha chiuso la boutique d’alta moda poi hanno chiuso la piazza e tolto i parcheggi e dopo è subentrato il negozio...strano...il negozio continua a funzionare...eppure sono spariti i parcheggi..come mai? Come mai non ha chiuso? E dove sta il discorso (in questo caso)....zero parcheggio zero commercio? Sia ben chiaro, non dico che ora le cose siano tutte rose e fiori..la viablità secondo me va studiata meglio, vanno potenziati alcuni trasporti e vanno cercati (ai margini della città) parcheggi per accogliere più persone posibili... va rivisto il commercio cittadino (e questo lo devono fare i privati) e vanno studiate nuove forme di attrazione (e qui il comune e il pubblico devono lavorare assieme e non uno contro l’altro)... ma quello che vedo è che qualcuno ha iniziato a camminare in una direzione che io trovo bella e i passi forse saranno pure sbagliati (alcuni) ma di certo gli unici che avranno sempre ragione in questa città sono solo le prsone che non fanno altro che scrivere critiche e parlare. Sono proprio finiti i tempi dove, da ragazzo, sentivo persone elogiare città d’Europa che applicavano politiche dove si toglievano le auto a favore della bicicletta... oggi a quanto apre le cose sono cambiate (qui da noi).
romina76
romina76 2016-11-24 10:21:32
Se il Comune vuole fare un'isola pedonale, lo dica chiaramente. Convochi una conferenza stampa e esponga i vantaggi di questa scelta.
Paolini Ivano 2016-11-24 13:00:15
la città sarà piu bella, forse sarà vero. probabile. Di sicuro la città e i cittadini sono più poveri. Di ieri la notizia del 37 per cento di turismo in meno, dell'altro ieri invece al Foro annonario più del 70 per cento dei locali non paga l'affitto da ben DUE ANNI. sempre al Foro Annonario gli ambulanti da oltre 30 son passati a quattro i pescivendoli spariti dalla pescheria, in piazza Simoncelli dimezzati. i negozianti del centro decimati, gli alberghi diminuiti. Vuoi vedere che la colpa è degli autonomi che finora hanno SEMPRE pagato affitto occupazione suolo pubblico tasse e balzelli vari più tassa sul reddito e non dell'amministrazione Comunale che ha prediletto le stupidaggini al lavoro produttivo, meglio una pista ciclabile per passeggiare che un parcheggio per lavorare, meglio un'area pedonale per bignellonare che un'area produttiva per generare reddito. meglio un'area per portare cani che bagni per cittadini. Grazie Sartini almeno ci provi. Meglio una città caotica di una morta.
Glauco G. 2016-11-24 13:29:55
Buongiorno Sig. Paolini. Mi può dar eil link oppure dove trovare questi dati ufficiali? così mi informo meglio pure io. se fosse un "sentito dire" (stile Liveani) allora chiudiamo subito la cosa ma immagino che tutte quelle percenauli verranno da uno stusdio di settore o cose simili giusto? me le può indicare? Grazie.
Glauco G. 2016-11-24 13:50:25
Io ad esempio ero rimasto che negli ultimi anni Senigallia si era presa una bella fetta di turismo... ad esempio nel 2015 la CNA scriveva "
Senigallia leader nella promozione turistica della regione Marche. A sostenerlo un’indagine del Centro Studi della CNA Marche.
“La capacità di Senigallia di attrarre visitatori e turisti” afferma il segretario CNA Marche Otello Gregorini “è confermata dal fatto che nell’ultimo anno, detiene il primato di pernottamenti tra le località turistiche delle Marche. Infatti sono stati 1.029.947 le notti passate nelle strutture ricettive di Senigallia da parte di turisti italiani e stranieri. In questa classifica Senigallia precede San Benedetto e Pesaro. Di chi il merito? Secondo il nostro studio delle bellezze artistiche e delle tradizioni storiche e culturali, di un litorale curato e attrezzato ma anche del radicamento e della diffusione di produzioni artigiane e delle specialità culinarie che però non sono ancora pienamente valorizzate”.
Secondo l’Osservatorio regionale sul turismo, nell’ultimo anno i turisti che sono arrivati a Senigallia sono stati oltre 170mila. Tra questi gli stranieri sono stati più di 25mila.
Secondo l’indagine del Centro Studi CNA delle Marche, nella provincia di Ancona le industrie alimentari in attività sono 415 di cui 44 a Senigallia dove si producono soprattutto prodotti da forno, pasticceria, paste alimentari e prodotti farinacei. Consistente anche l’offerta di ristorazione con 206 imprese a Senigallia e 1.303 nella provincia. Per dormire nel senigalliese ci sono 448 tra alberghi, bad &break fast ed agriturismi su 1.225 strutture attive nella provincia di Ancona." Immagino che la CNA (per qualcuno) sia un ente corrotto e che i suoi studi siano veri solo quando dichiarano catastrofe e pestilenza..ma per lo meno è un dato e uno studio fatto da un ente e non un politico. Attendo i link oppure i siti dove vedere l'andamento del 2016 (io non ho torvato fonti ufficiali). Grazie
fra77 2016-11-24 13:59:19
@Paolini Ivano. I suoi dati non sono ufficiali. Li argomenti e li alleghi con la fonte oppure è fuffa. Se tutti si sono impoveriti la colpa è delle politiche economiche e non di una pista ciclabile e di una zona pedonale etc etc. Mi scusi,ma lei è stato nei grandi centri commerciali? Di parcheggi non ne mancano ma i commessi stanno con le mani in mani ed i negozi cambiano ogni anno. Ergo che bisogna finirla con le lamentele da anni settanta. I ragionamenti che fa lei accompagnato anche dal Sig. Sartini sono ragionamenti egoistici fatti da persone che non guardano oltre la punta del loro naso. Noto che non sapete cosa vuol dire lungimiranza.
Paolini Ivano 2016-11-24 16:15:50
non ho niente in contrario ad ascoltare le vs motivazioni. in un incontro personale, Per me siete ciechi, i dati ufficiali sono di chi li scrive. Ma vi siete accorti che il turismo a senigallia dura massimo 90 giorni e noi talmente intelligenti nei giorni di pienone ci organizziamo il summer jamborj spendendo risorse da investire meglio. In centro non viene più nessuno gli affitti sono dimezzati, locali vuoti se ne trovano dappertutto ( se questo per voi è un pregio mi spiace non siamo allo stesso livello). sui parcheggi sarò del vostro pensiero quando mi porterete un solo esempio di CC senza viabilità e senza parcheggi che rimane aperto. Ho fatto il commerciante per 33 anni in centro ed ho sempre pagato tutto con la mentalità degli anni 70 . Per la presenza mi trovate tutte le mattine al bar saffi. io cmq ho messo il nome voi no.
Glauco G. 2016-11-24 16:47:52
2^ tentativo. Mi può dare il link oppure mi può dire dove poter trovare questi dati ufficiali? così mi informo meglio pure io. se fosse un "sentito dire" (stile Liveani) allora chiudiamo subito la cosa ma immagino che tutte quelle percenauli verranno da uno stusdio di settore o cose simili giusto? me le può indicare? Tutto quello che ha scritto lo posso rispettare ma rimangono solo chicchere che trovo completamente inutili. Ha dei dati oppure no? semplicissimo rispondere. Non servono commenti a contorno della risposta ne tantomeno servono incontri privati. Qui si scrive qui si risponde. avete oppure no questi dati da farci leggere? (basta un SI e quindi allegare di seguito il link dove poterli vedere. Opuure un NO e la questione si chiude qui). Spero che ora avremo una risposta e non una chicchera. Grazie
fra77 2016-11-24 16:55:48
@ Paolini Ivano. Per me cieco è lei. Che poi i dati ufficiali li scriva lei a me fa sorridere. Il turismo dura 90 giorni come a Cesenatico,rimini,Riccione,san benedetto,ed altre località di mare. Poi se ci sono locali vuoti è colpa di politiche economiche sbagliate,ripeto vada ai centri commerciali, si faccia un giro e noterà che è uguale. Quindi non è e non sarà mai colpa dei parcheggi mancanti. Ho già scritto come primo commento le città dove vi è l'esatto contrario di quello che pensa lei. Infine lei ha fatto il commerciante x 33 anni,tanto di cappello,ma dire meglio una città caotica che una città morta è una visione egoistica e basta. Per quanto riguarda il nome nessuno le ha chiesto di divulgarlo, xche pretendere quello di altri. Buona serata.
Glauco G. 2016-11-24 16:57:45
Se poi vogliamo metterla sul chicchericcio allora facciamolo... Io sono un commerciante da 40 anni e ora più che mai lavoro alla grande....Trovo tanta gente in città e trovo il parcheggio entro 5 minuti. Lavoro tutto l'anno e non solo 90 gironi e anzi vorrei un po di pausa perchè lavoro trppo....non tovo nemmeno un locale libero per espandere la mia attività (sono tutti occupati oppure con affitti sempre piu cari). Va bene così? serve a qualcosa scrivere le cose a vantaggio delle proprie idee senza avere nessun dato per dimostrarle? se volete impostare i dibattiti con il solo chicchericcio fatelo pure (forse sarete pure creduti da qualcuno) ma non illudetevi di farci credere che quello che vedete voi sia la verità dei fatti.... Avete espresso una critica (e la rispetto come tale) ma il minimo che potete fare è portate i dati a supporto delle vostre tesi altrimenti non credo ci sia dialogo con chi parla solo per gettare lidati privi di riscontro. Graazie ancora
Paolini Ivano 2016-11-24 20:23:51
mi spiace aver perso tempo con coloro che non vogliono sentire vi chiedo scusa per aver abusato anche del vs tempo. ivano. per me finisce qui anche perchè speravo che altri entrassero nel dibattito.
Glauco G. 2016-11-25 11:28:40
Nessun problema. Nessun abuso di tempo. Fa piacere chiarire le cose. Spero solo che la prossima volta, chi entrerà nei dibattiti, non lo farà solo con il "sentito dire" e dichiara dati fittizzi solo per dare una parvenza di verità alle cose ma che siano dibattiti più costruttivi con dati veri e dimostrabili. Sarebbe bello un botta e risposta così invece che con i soliti "specchio riflesso". Peggio però sono quelli che ci fanno gli articoli basandosi sulle chicchere. Scrivere un commento ci sta pure ma un articolo rasenta (secondo me) il livello piu basso di giornalismo, di fare politica e di espressione. Buona giornata
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura