SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

Sversamento in mare di acque nere a Senigallia

Iniziata la bonifica: tecnici al lavoro per risucchiare le chiazze comparse in mare alla Cesanella e ripulire il fosso

9.900 Letture
commenti
Tecnici comunali, Guardia Costiera al lavoro per la bonifica della spiaggia e del mare alla Cesanella di Senigallia

Tecnici comunali, Guardia costiera, autospurgo e Arpam sono al lavoro per uno sversamento di acque nere in mare avvenuto nella zona Cesanella di Senigallia. L’episodio, verificatosi mercoledì 10 agosto, è dovuto al guasto di una pompa di un’azienda, la Sacart, situata sulla statale 16 “Adriatica”.

Accortisi del guasto, i tecnici sono subito entrati in azione per contenere lo sversamento e per riparare la pompa evitando così che altri liquidi neri – inchiostri misti ad acqua piovana – finissero in mare. Intervento di bonifica della spiaggia e del mare alla Cesanella di SenigalliaLo sversamento è stato segnalato all’Arpam e alla Guardia Costiera che sta monitorando i lavori di bonifica sul fosso che sfocia sul lungomare Mameli all’altezza del tratto tra il ristorante Marechiaro e l’hotel Ancore: sulla spiaggia è stato realizzato anche un dosso di contenimento con la sabbia.

Intervento di bonifica della spiaggia e del mare alla Cesanella di SenigalliaAl momento i tecnici sono ancora al lavoro per risucchiare tutte le chiazze nere comparse in acqua. La situazione è sotto controllo, come conferma il comandante dell’Ufficio locale marittimo Cristoforo De Giuseppe, e la bonifica andrà avanti finché non si sarà ripulito sia il tratto di mare, delimitato al momento, sia il fosso che presenta qualche problematica in più: a causa delle abbondanti piogge, infatti, continua a riversare acque inquinate nel mare Adriatico.

 

Foto di M.Bramucci

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 4 commenti
BlackCat
BlackCat 2016-08-11 17:04:10
Spero che i danni li paghi la SACART
fra77 2016-08-11 18:20:36
Giusto! Aggiungo che dovrebbero controllare tutti gli impianti depurativi di quella azienda.
papero 2016-08-12 09:38:26
Fortunatamente l'azienda non usa sostanze pericolose
BlackCat
BlackCat 2016-08-12 13:05:16
...ma se sporca spero che i costi di pulizia gli siano cmq addebitati. Altrimenti da domani butto i sacchetti di organico in spiaggia, tanto non sono pericolosi...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura