SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Orrore a Nizza, camion piomba sulla folla: almeno 84 morti -VIDEO

Almeno un centinaio di feriti di cui 18 gravissimi

Attentato a Nizza

Orrore a Nizza dove nella notte a cavallo tra il 14 e 15 luglio si è consumata un’altra sanguinosa strage costata la vita almeno ad 84 persone. Erano circa le 22.30 quando la folla radunata sulla Promenade des Anglais, il viale sul lungomare di Nizza per prendere parte alla festa nazionale del 14 luglio (la presa della Bastiglia) è stata falciata da un camion lanciato a tutta velocità.

I rumori dei fuochi d’artificio si sono ben presto mischiati con quelli delle pistole della polizia che hanno cercato di fermare la folle corsa del camion, durata ben due chilometri. Alla guida del mezzo un franco tunisino di 31 anni che è stato infine neutralizzato da un uomo e due poliziotti.  Il bilancio delle vittime è devastante: oltre agli 84 morti, si parla di almeno di un centinaio di feriti di cui 18 gravissimi. Almeno 54 bambini sono ricoverati all’ospedale Lenval.

Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che l’automezzo, un tir bianco, avrebbe travolto  due cordoni di sicurezza: la sua intenzione sarebbe stata quella di scagliarsi contro la gente ferma in strada per assistere allo spettacolo. La prefettura delle Alpi Marittime parla un attentato di natura terroristica; l’invito agli abitanti di Nizza è quello di rimanere chiusi in casa.

Un nuovo massacro in terra transalpina dopo quello del 13 novembre scorso a Parigi. Le immagini sul selciato dei corpi delle vittime coperti dai teli blu stanno facendo in queste ore il giro del mondo.

Allegati

ATTENZIONE: il video contiene immagini cruente e forti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura