SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

Violenza e lesioni alla fidanzata durante una lite, condannato giovane senigalliese

Una ragazza di Castelplanio era stata minacciata e picchiata dopo una serata tra amici

1.975 Letture
commenti

Si è concluso il processo per lesioni e violenza privata a carico di un 25enne senigalliese che aveva minacciato e colpito la propria ragazza al termine di una lite. Il giovane riconosciuto dal giudice di Ancona colpevole di minacce e percosse avvenute a Senigallia nel giugno 2013 è stato condannato.

La vicenda risale a tre anni fa quando il 25enne e la fidanzata, di due anni più giovane, avevano partecipato a una serata tra amici in uno stabilimento balneare della spiaggia di velluto. A fine serata la lite, proseguita poi a casa del ragazzo dove i due si frequentavano: dalle parole si è poi passati a urla, minacce, spintoni fino a pugni, calci e morsi.
Solo l’intervento di un vicino che aveva sentito le grida della ragazza ha permesso alla giovane 23enne di Castelplanio di mettersi in salvo. Tornata a casa, la ragazza è stata infine accompagnata dalla madre all’ospedale dove le vennero riconosciuti quasi 60 giorni di prognosi.

Il giovane operaio 25enne è stato condannato mercoledì 23 marzo a tre mesi di reclusione (pena sospesa) e al pagamento di 4mila euro a titolo di risarcimento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno