SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Laboratorio Naturale - Shop online: sapone naturale, bava lumaca bio, latte asina bio, aloe bio

“M’illumino di meno”, i dipendenti del Comune di Senigallia risparmiano 3400 km

Circa 100 hanno scelto di recarsi al lavoro a piedi, in bici o con car-sharing, rinunciando ai mezzi privati

M'illumino di meno-Dipendenti comunali

Oltre 3400 chilometri risparmiati sull’utilizzo dei mezzi privati. È questo il bel risultato raggiunto dai dipendenti del Comune di Senigallia che, in occasione della campagna “M’illumino di meno”, promossa dalla trasmissione Caterpillar per sensibilizzare i cittadini sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, hanno aderito al “Bike Contr – act” lanciato dall’Amministrazione.


Durante questa settimana, i sottoscrittori, circa un centinaio, si erano impegnati a recarsi almeno una volta al proprio posto di lavoro a piedi, in bici, in treno, in autobus, o utilizzando l’auto, ma col sistema del “car sharing”. E questa mattina, venerdì 19 febbraio, a conclusione dell’iniziativa, gran parte di loro si sono incontrati alle ore 7,45 in Piazzale della Libertà, di fronte alla Rotonda a Mare, per raggiungere insieme le rispettive sedi di lavoro a piedi o in bicicletta.

Presenti anche gli assessori Maurizio Memè, Enzo Monachesi, Gennaro Campanile e Chantal Bomprezzi

“Al di là del successo dell’iniziativa – ha affermato il sindaco Maurizio Mangialardi – è stato importante offrire come Amministrazione un bel esempio a tutta la città. Sensibilizzare su temi come il risparmio energetico e la mobilità sostenibile, significa anzitutto dimostrare che ciascuno di noi, nel suo quotidiano, può concretamente contribuire alla causa ambientale”.

In effetti, a Senigallia l’attenzione verso il rispetto dell’ambiente e del territorio tramite la sperimentazione e l’assunzione di buone pratiche negli stili di vita quotidiani sembra crescere di anno in anno. Un spirito che contagia un po’ tutti e stimola nuova idee. Tra queste, anche quella nata in seno a un gruppo di studenti dell’istituto “Corinaldesi”, che prende il nome di Block & Go. Si tratta del prototipo di una nuova rastrelliera antifurto con un sistema idraulico di chiusura e un semplice software gestionale che consente di bloccare e sbloccare la bicicletta attraverso la tessera sanitaria. Prossimamente il progetto sarà presentato all’Amministrazione comunale.

Di forte impatto sociale, invece, è il progetto ASPASSO, nato dalla collaborazione tra la Protec Ambiente e la Casa della Gioventù, con il patrocinio del Comune di Senigallia. Si tratta di una particolare bicicletta, unica in tutta Italia, dedicata alle persone con disabilità motoria. Un mezzo facile da utilizzare per qualsiasi spostamento, in città, nelle sue vicinanze o nel tragitto tra gli alberghi e gli stabilimenti balneari.

ASPASSO sarà ufficialmente presentato domenica 21 febbraio, alle ore 11,30, al Foro Annonario.

Commenti
Solo un commento
leofax 2016-02-19 15:45:13
Beh con gli uffici in via Leopardi max in piazza Roma, dalla Rotonda non era un grande sforzo. Poi stamattina non era freddo e c'era pure il sole. Perchè non lo proponete a chi lavora al Cesano, Cesanella ed entroterra. Li veramente servirebbero dei bus che partono dai parcheggi scambiatori con gli orari delle fabbriche in entrata ed uscita. Altro che proclami inutili!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno