SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Proposta di legge sulla fusione obbligatoria tra comuni sotto i 5mila abitanti

Chi non si adeguerà con iniziative proprie, sarà obbligato dalle regioni e perderà gli incentivi previsti

2.806 Letture
commenti
Frantoio Le Cune - Olio extravergine biologico - Palazzo di Arcevia
associazionismo, associazioni, cittadini, unioni, fusione tra comuni

Ridurre la frammentarietà dei comuni italiani. E’ l’obiettivo per cui è stata avanzata dal deputato marchigiano Emanuele Lodolini, componente della commissione Finanze di Montecitorio, una proposta di legge che prevede la fusione obbligatoria per i comuni con una popolazione inferiore a 5mila abitanti. E che nella Valmisa riguarderebbe – in base ai dati Istat 2010 e 2011 – Arcevia (4.914 abitanti), Barbara (1364), Castelleone di Suasa (1717), Ostra Vetere (3485) e Serra de’ Conti (3678).

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura