SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
101Caffè - Senigallia

Senigallia, inaugurate le mostre sulla Grande guerra e Pasolini

Le esposizioni alla Rocca Roveresca e nei locali di Palazzo Del Duca

La Rocca Roveresca di Senigallia. Foto di Carlo Leone per Senigallia Notizie. Tutti i diriti riservati.

Una giornata all’insegna dell’arte quella trascorsa ieri (Ndr: 27 novembre) a Senigallia grazie all’inaugurazione delle due mostre allestite promosse dal Comune presso la Rocca Roveresca e nei locali di Palazzo Del Duca. Si è cominciato alle 17,00 con il taglio del nastro dell’Europa in Fiamme, la mostra dedicata alla Rocca alla prima guerra mondiale organizzata in collaborazione con l’associazione Europa Historica.

Un’esposizione dal grande valore storico documentario che fa entrare il visitatore nel clima e nei diversi drammatici aspetti di un conflitto che ha causato milioni di morti. ” Una mostra– ha sottolineato il Sindaco Mangialardiche può e deve rappresentare un’occasione di riflessione sulla tragedia delle guerre e sulla necessità di far prevalere la voce della diplomazia sul fragore sinistro delle armi. Una riflessione particolarmente importante in un momento di forte tensione internazionale come quello che stiamo vivendo“.

Subito dopo i riflettori si sono accesi su Palazzo del Duca con la mostra omaggio a Pier Paolo Pasolini organizzata dal Musinf di Senigallia. La Mostra, alla cui inaugurazione erano presenti oltre al Sindaco Mangialardi all’assessore alla cultura Bucari e al Direttore del Musinf Carlo Emanuele Bugatti, anche l’assessore regionale Manuela Bora, ha proposto un affascinante itinerario artistico imperniato su alcune foto storiche, come quelle scattate nel 1975 da Antonio Masotti in occasione della performance intellettuale che vide protagonista lo stesso Pier Paolo Pasolini.

Pierpaolo Pasolini– ha sottolineato Renato Galbusera dell’Accademia di Brera- è stato uno straordinario che non può essere rinchiuso in un’unica dimensione, avendo attraversato diversi linguaggi e passioni: dalla politica, alla poesia, dal cinema alla letteratura alla pittura. Una figura di grande modernità ed innovazione ed al tempo stessa radicata in una cultura attenta alle tradizioni più autentiche della nostra storia“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno