SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Vivi Senigallia con Maurizio Mangialardi Sindaco - Elezioni comunali Senigallia 2015

Roberto Turchetti candidato in Vivi Senigallia per una città “inclusiva”

"Ognuno di noi dovrebbe provare non solo a criticare ma a metterci la faccia"

1.683 Letture
commenti
Roberto Turchetti

Perché candidarmi? perché nella vita ognuno di noi dovrebbe provare a stare dall’altra parte, a misurarsi con le problematiche di chi amministra una città, ma anche perché sempre piu’ spesso si è pronti a criticare l’operato altrui senza il coraggio di esporci in prima persona e “metterci la faccia”.

Vivi Senigallia è una lista di persone che sentono fortemente il bisogno di contribuire – con le loro professionalità e variegate esperienze – a ridurre la distanza tra i problemi della città e il cittadino. In questo senso andrà il mio impegno per il futuro.

Io ho dimostrato dieci anni fa che tutto ciò è possibile – ovvero che il dialogo e il confronto con un Amministrazione è certamente fattibile – quando misi in piedi il comitato cittadino denominato “Il Borgo“, per contrastare la realizzazione della complanare. In realtà la mia grande soddisfazione oggi risiede nel fatto che la bretella è stata realizzata, con tutte le tutele richieste, accolte, condivise e concordate con l’amministrazione, sempre sensibile e presente. Oggi il parco sopra la galleria di Borgo Coltellone è un piccolo polmone verde, utilizzato dai bambini di tutta la città di Senigallia.

Nel corso degli anni ho avuto più volte modo di collaborare con l’Amministrazione: sono nato a Scapezzano e faccio parte dell’organizzazione del “Gruppo storico della Castellana” che ha per finalità la valorizzazione della storia medievale di Senigallia con “uscite” storiche e presenze mirate all’interno di importanti eventi culturali; come cittadino io sento fortemente il bisogno di impegnarmi per conservare le tradizioni e farle conoscere alle giovani generazioni. Ritengo con passione che le realtà interne dei paesi e dei borghi in genere, delle frazioni e dei quartieri, come gli usi, i costumi, le rievocazioni storiche e la cultura popolare vanno preservati e comunicati.

Noi abbiamo un mare stupendo (con diciotto bandiere blu all’attivo), un centro storico cittadino di una grande bellezza, tanto da sembrare una cartolina ed una periferia tutta da valorizzare e su cui necessariamente puntare, per tutti i motivi sin qui detti.

Sono assolutamente convinto che il nostro Comune di Senigallia continuerà ad avere riconoscimenti anche fuori regione, in territorio nazionale ed internazionale se saprà valorizzare l’entroterra, le sue magnifiche colline, e gli splendidi paesaggi che si ammirano a trecentosessanta gradi da Scapezzano o Roncitelli.

Salvaguardiamo percio’ il territorio, la sua specificità e facciamo altrettanto con quello culturale: tuteliamo le splendide opere che Senigallia custodisce , non soltanto nella “Giornata del FAI”, ma tutto l’ anno. Troviamo le modalità per coinvolgere i giovani – in stage, in attività di alternanza scuola-lavoro o come volontariato – in attività di conoscenza e promozione del territorio ed impieghiamo guide esperte che spieghino ai turisti/ospiti le opere o i reperti che trovano naturale collocazione in preziosi musei, palazzi, e chiese.

Da quattro anni ho un cagnolino e apprezzo moltissimo il “Progetto Pluto”, che è parte integrante del piu’ ampio progetto di coalizione – redatto anche con il contributo della mia lista Vivi Senigallia – che definisce Senigallia come una città “Pet Friendly“. Il percorso dell’amministrazione intrapreso in questa direzione è ancora lungo, ma è ricco di interessanti novità, attività e proposte: dallo scorso anno Senigallia infatti offre strutture apposite dove poter balneare con i nostri cani (ad oggi sono due le spiagge attrezzate), da quest’anno alberghi, bar, e ristoranti, potranno fregiarsi del marchio di qualità “città dog friendly”.

Noi abbiamo un candidato Sindaco, Maurizio Mangialardi, che crede fortemente in una città “inclusiva”, appunto “la città di tutti”, nessuno escluso. In questi 5 anni di mandato si è sempre reso disponibile ad ogni tipo di confronto e dialogo costruttivo, mettendo al centro il “bene comune” e dunque ” il bene di tutti i cittadini e del territorio”. Il 31 maggio votiamo pertanto la concretezza e l’amore per il proprio territorio.
Votiamo Maurizio Mangialardi sindaco e Roberto Turchetti consigliere comunale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura