SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Vescovo Orlandoni sull’incontro con Max Fanelli

"Non volevo che la mia visita strettamente personale fosse strumentalizzata"

2.051 Letture
commenti
Progetto in Comune - Perini Sindaco - Elezioni comunali Senigallia 2015

L’incontro avvenuto martedì 12 Maggio tra il Vescovo, accompagnato dal Parroco di Montignano, e Massimo Fanelli, su richiesta di quest’ultimo, aveva la motivazione di esprimere la vicinanza e la solidarietà ad una persona che, a causa della malattia, sta vivendo in una situazione drammatica.

Non voleva, e non poteva, essere un sostegno all’iniziativa che il signor Fanelli sta proponendo sotto la dizione “Sto con Max – sì all’eutanasia”. Da qui nasce il diniego alla richiesta di una foto cartolina che sarebbe stata pubblicata nell’ambito della promozione dell’iniziativa suddetta con il rischio di strumentalizzare una visita strettamente personale e per ragioni umanitarie.

Tale diniego, del resto, era stato preannunciato al momento del fissare l’appuntamento. Si è concordato, comunque, sulla necessità che anche in Italia ci sia al più presto una legge che offra una precisa normativa sul tema del fine vita evitando un accanimento terapeutico sulla persona, secondo quanto sostiene anche il Catechismo della Chiesa Cattolica, giustamente citato dal signor Fanelli. Da ultimo non si può tacere la bellissima testimonianza della signora Fanelli, che con vero amore dedica la sua vita ad alleviare per quanto possibile le sofferenze del suo sposo.

da Mons. Giuseppe Orlandoni

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio