SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Rotonda di Senigallia diventa blu per la Giornata dell’autismo

Il 2 aprile in tutto il mondo una serie di iniziative di sensibilizzazione

La Rotonda a mare di Senigallia, vista dall'alto

Il 2 aprile si celebra la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo istituita dalle Nazioni Unite nel 2008.

L’obiettivo della giornata è quello di fare chiarezza su questa patologia e di combattere le discriminazioni di cui sono ancora vittime le persone autistiche.

La Fondazione A.R.C.A. ha organizzato una serie di iniziative che partiranno il 2 aprile ma si protrarranno per tutto il mese.

Giovedì 2, a partire dalle 16, sono in programma presso la sede della fondazione una serie di letture e un laboratorio creativo. Seguiranno momenti dedicati a famiglie, caregivers (familiari e coloro che si prendono cura del disabile) e siblings (fratelli e sorelle di persone disabili) in cui si parlerà del “vissuto” quotidiano con questa patologia altamente invalidante.

Il filo conduttore non è dunque sanitario e terapeutico ma “conviviale”, con momenti di testimonianza e condivisione. La giornata si concluderà con la lettura di brani tratti dal libro “Pensare in immagini” di Temple Grandin. La scelta non è casuale, la Grandin rappresenta infatti un testimonial perfetto, autistica ad alto funzionamento ma anche docente in zootecnica è uno stimolo e un modello in cui ci si dovrebbe riconoscere, persona che con le sue abilità va oltre i propri limiti attraverso il visual thinking.

Il colore dominante della Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo è il blu, anche nelle Marche infatti i comuni afferenti dell’Ambito territoriale sociale n. 8 della regione parteciperanno alla campagna “Light it up blue”, promossa su scala internazionale, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’autismo. Sette rappresentanze comunali quest’anno illumineranno di blu i monumenti più rappresentativi e Senigallia sarà presente con la sua Rotonda a Mare.

La Fondazione A.R.C.A. farà sentire la propria voce anche alle istituzioni, giovedì 2 è infatti previsto un incontro al Quirinale tra alcuni genitori di ragazzi autistici che rappresentano la fondazione e il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Sarà un occasione per riflettere sulla presa in carico da parte della scuola dei soggetti affetti da disturbo autistico (anche alla luce del percorso iniziato alla Camera nel 2014, per l’ideazione di specifica classe di concorso per l’insegnamento di sostegno per i DGS).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura