SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Bce rivede le stime su disoccupazione e inflazione: peggiora il pil

Si allontana la ripresa. Altro record invece per Dow Jones e S&P 500

1.772 Letture
commenti
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia
La sede della BCE, Banca centrale Europea

Le previsioni della Bce sulla disoccupazione e sull’inflazione nell’area euro sono state riviste. In peggio.

Le stime sulla disoccupazione sono al rialzo e parlano dell’11,6% per il 2014, dell’11,3% per il 2015 e del 10,9% per il 2016.
Per quanto riguarda l’inflazione le previsioni sono al ribasso e corrispondono all 0,5%, all’1% e all’1,4% per il triennio 2014-2016. Peggiorano notevolmente i dati sul PIL di “eurolandia” la cui crescita sarà dell 1,2% per il 2015( rivista dello 0.2%) e dell’1,5% per il 2016(rivista dello 0,3%).
La situazione appare, quindi, alquanto complicata per l’Europa che sembra sempre più allontanarsi dalla tanto acclamata ripresa.

Netto è stato il contrasto che il mercato ci ha proposto negli ultimi sette giorni e che risalta ai nostri occhi leggendo ciò che è accaduto dall’altra parte dell’Oceano dove le borse hanno ripreso a salire. Decisamente positiva è stata la settimana del 10 novembre 2014 per Wall Street: il Dow Jones e l’S&P 500 si sono resi autori di rialzi da record nella giornata del 12 novembre salendo rispettivamente dello 0,23% e dello 0,3%. Il Dow Jones si è portato così a quota di 17.613,84 punti base mentre l’S&P a 2.038,2%.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura