SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

I simpatizzanti del M5S ripropongono il tema della partecipazione popolare

"Nessuna risposta a un mese dalla proposta di modifica dello Statuto Comunale di Senigallia"

1.624 Letture
commenti
Comune di Senigallia

Sono ormai diversi mesi che la I Commissione Consiliare sta lavorando per la modifica dello Statuto in materia di partecipazione popolare, in particolare dello Statuto referendario del nostro Comune.

I lavori però si sono bloccati in piena estate con il “muro” delle opposizioni, che sul compenso dei garanti, non riuscivano a trovare un accordo con la maggioranza. L’11 agosto da cittadini simpatizzanti del Movimento 5 stelle, utilizzando gli strumenti che il nostro Statuto fornisce ai cittadini per partecipare alla vita politica, abbiamo protocollato una nostra proposta di modifica dello Statuto, rivolta al sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale e a tutti i membri della Commissione Consiliare.

Siamo usciti dopo qualche giorno anche con un comunicato, che spiegava in sintesi la nostra proposta. Ad oggi, dopo quasi un mese, ancora non abbiamo ricevuto risposta. E’ comprensibile tuttavia un po’ di ritardo, per via delle ferie di agosto, ma ora che le ferie son finite, speriamo che qualcuno risponda ad una proposta portata da cittadini in merito al loro ruolo sulla partecipazione popolare. Non vorremmo, essendo le elezioni sempre più vicine, che, argomenti di una tale importanza vengano lasciati nel dimenticatoio, per lasciare spazio alla solita campagna elettorale.

La nostra proposta è volta ad aumentare la partecipazione popolare e a fare in modo che i cittadini possano essere sempre più attivi e vigili sull’operato dell’amministrazione, qualsiasi essa sia. In sintesi, chiediamo l’introduzione della proposta di atto deliberativo e che tali proposte, ma anche le istanze e le petizioni, se sono di particolare importanza, vadano direttamente in Consiglio Comunale, e che i primi tre firmatari di tali atti, possano parlare in Consiglio; mentre per il referendum chiediamo la modifica di alcuni punti toccati dalla prima commissione, in particolare,la diminuzione delle firme per indire il referendum, la cancellazione del quorum da tutti i tipi di referendum e la creazione del referendum propositivo vincolante per l’amministrazione Comunale!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura