SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tod’s in rosso, l’Italia in recessione. Non è Horror ma realtà

Finanza: il nostro Paese sempre più giù, mentre la Cina è regina delle esportazioni

2.235 Letture
commenti
Calo, perdita, recessione, finanza

Nonostante tutte le promesse fatte, nonostante il governo avesse detto che il PIL in questo anno (2014) sarebbe dovuto crescere dello 0,8%, l’Italia è in recessione. Il PIL non è cresciuto ma ha invece continuato la sua parabola negativa concludendo a un –0,2% il secondo trimestre 2014.

Essendo questo il secondo trimestre negativo consecutivo per l’Italia il paese può definirsi in recessione. Nell’arco di tempo che va dal 1996 al 2013 il prodotto interno lordo è infatti cresciuto del 2,1%, dieci volte in meno di Spagna e Germania.

Ovviamente il momento negativo tocca anche le imprese italiane. Tod’s, azienda quotata nel Ftse Mib di Piazza Affari, ha perso nella giornata di venerdì 8 agosto 2014 il 10,9%. L’Azienda dei Della Valle ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 56,2 milioni, 19,5 milioni in meno dell’anno scorso (75,7 milioni nello stesso periodo dell’anno). I ricavi sono diminuiti in Italia, Americhe e Cina.

Per lo stato dell’Asia Orientale si registra invece un aumento del 14,5% delle esportazioni rispetto all’anno passato. La Cina ha registrato, nel secondo trimestre di quest’anno una crescita del 7,5% del PIL.

Italia e Cina sono proprio agli estremi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura