SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Commissione d’inchiesta sull’alluvione di Senigallia, Canestrari: “Hanno paura”

Il consigliere del gruppo misto afferma: "Vogliono insabbiare, ennesima farsa della maggioranza"

1.896 Letture
commenti
Hotel Turistica - Hotel a Senigallia
Alan Canestrari

A distanza di pochissimi giorni dall’insediamento della Commissione d’inchiesta sui fatti dell’alluvione, non possiamo che prendere atto dell’ennesima farsa organizzata dai consiglieri di maggioranza, che a parole vogliono far luce sui fatti dell’evento che ha colpito Senigallia il 3 maggio scorso, ma che nei fatti fanno di tutto per affossare un’indagine, di cui hanno semplicemente paura.

Ad affermarlo è Alan Canestrari, neo consigliere comunale iscritto al Gruppo misto e membro della Commissione d’inchiesta, che, con la sua dichiarazione non lascia spazio a nessuna interpretazione di comodo. “Ormai è certo che il comportamento di questa maggioranza e del PD non è affatto rivolto ad individuare responsabilità e fatti di quanto accaduto, bensì a far allontanare l’attenzione di tutti – scrive Alan Canestrari nella sua nota alla stampa – dall’alluvione e a mettere in difficoltà un’indagine dovuta all’intera comunità. Il PD e la maggioranza consiliare, forse, hanno semplicemente paura perché consapevoli che l’Amministrazione ha gestito male la fase di allerta e, di conseguenza, l’intera vicenda“.

Quello che fa più paura al PD e all’attuale maggioranza – continua Canestrari – sono le imminenti elezioni comunali e il fatto che emerga la vera verità su una vicenda, che ogni giorno si tinge di grigio. Ecco perché per loro è meglio insabbiare e mettere inauditi e assurdi paletti ai lavori in Commissione d’inchiesta. Pretendono di pilotarla e decidere loro senza rispettare le motivazioni e le finalità, per la quale è stata istituita e, soprattutto, senza alcun rispetto dello Statuto, pretendono di scrivere la loro verità. Una verità, che deve affermare quello che il loro partito ha già scritto per difendere l’incapacità, la leggerezza e l’inadeguatezza nel gestire lo stato d’allerta e la non applicazione delle misure precauzionali previste dai piani di protezione civile.

A questo punto – conclude il consigliere Canestrari – chiedo al sindaco e alla maggioranza del PD non solo di mettersi d’accordo e di trovare una sintesi e, in particolare, una versione vera e unica della verità perché le tante versioni della verità fin qui dette ai cittadini, in consiglio, alle commissioni e alla stampa trovano poco riscontro, incongruenze e contraddizioni, ma soprattutto fanno capire che la verità è ben lontana dal manifestarsi, ma anche di far evitare alla Commissione d’inchiesta perdite di tempo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia