SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Musinf, corso di restauro fotografico con Massimo Marchini

Ultimo termine per le iscrizioni lunedì 30 giugno. Saranno 20 le domande accettate

Albergo Bice - Hotel Senigallia
Massimo Marchini

Sarà attraverso le lezioni del fotografo Massimo Marchini, esperto delle antiche tecniche di stampa fotografica, che gli iscritti alla Summer school di tecniche del restauro fotografico potranno prendere confidenza con il riconoscimento delle fotografie da restaurare.

Per gli approfondimenti delle necessarie nozioni di chimica sono poi previsti incontri didattici con il prof. Carlo Lovesio, noto fotografo romano, che ha messo le sue competenze a disposizione del Musinf sin dalle prime operazioni di messa in sicurezza dello storico archivio fotografico Cingolani-Giovenali, danneggiato dall’alluvione.

Il corso di tecniche del restauro dei materiali fotografici 2014 si terrà al Musinf a partire da luglio al Museo comunale d’arte moderna e della fotografia, in specifico collegamento con il laboratorio in corso per la conservazione e il restauro dell’archivio fotografico territoriale Cingolani-Giovenali. Il termine ultimo per l’iscrizione gratuita alla Summer School di restauro è fissato al 30 giugno 2014 . Le domande di iscrizione al corso che potranno essere accettate sono solo 20.

Per l’ammissione varrà l’ordine di precedenza, che sarà stabilito in base alla data di presentazione della scheda compilata. Per conseguire l’attestato di frequenza alla Summer School sono richieste la regolare presenza agli incontri didattici domenicali e agli incontri con gli autori, nonché alle esercitazioni di restauro. A fine corso, gli allievi sono tenuti a presentare un portfolio digitale, con la documentazione delle prove di restauro eseguite. Portfolio che sarà preparato in collaborazione con il docente di riferimento.

La Summer school di tecniche del restauro avrà carattere prevalentemente pratico, con incontri e laboratori, assistiti dai docenti con cadenza settimanale da luglio ad ottobre 2014. Gli incontri didattici si svolgeranno settimanalmente al Musinf la domenica mattina, con inizio alle ore 10,30, per consentire la frequenza a chi lavora o ha impegni di studio. L’incontro di apertura del corso è programmata per il primo luglio 2014 e riguarderà l’illustrazione del programma da parte dell’assessore alla Cultura Stefano Schiavoni, del direttore del Musinf, prof. Bugatti e dei coordinatori del corso.

Il corso sarà articolato su laboratori pratici ed incontri con curatori di archivi fotografici territoriali ed esperti fotografi, inoltre si configura sulle necessità specifiche di formazione tecnica e culturale di quanti non hanno esperienze pregresse nel campo del restauro fotografico. Il programma del corso affronta le problematiche basilari, relative alla conservazione, manutenzione e restauro del materiale fotografico. Il percorso di pratica di laboratorio permetterà agli studenti di affrontare progetti ed interventi reali. Il percorso di laboratorio prenderà avvio dalla corretta identificazione del materiale e delle tecniche fotografiche usate, da un esame delle normative e indicazioni internazionali relative alla conservazione e restauro dei materiali fotografici.

Alla pratica di laboratorio, verrà affiancato lo studio teorico della storia delle tecniche fotografiche, dei criteri di prevenzione e manutenzione, dei corretti parametri ambientali, delle caratteristiche dei contenitori e degli arredi per la gestione dei fondi fotografici nelle varie possibili tipologie. Finalità complessiva del corso è quello di far acquisire allo studente, oltre alle necessarie capacità e competenze manuali e tecniche, anche la capacità di corretto utilizzo di attrezzatura e materiali e la capacità di gestione di uno spazio laboratoriale, con una visione complessiva delle problematiche d’archivio e degli strumenti teorico pratici per la loro risoluzione.

Docenti coordinatori della Summer School di tecniche del restauro dei materiali fotografici durante il corso saranno i fotografi Alfonso Napolitano (Archivio storico Napolitano, Ancona), Giorgio Pegoli e Patrizia Lo Conte (Archivio storico Pegoli, Senigallia), che costituiscono il gruppo di lavoro, attualmente operante al Musinf per il recupero, la catalogazione, il restauro, la valorizzazione della raccolta Cingolani-Giovenali. Come premesso sono previsti laboratori sulle antiche tecniche di stampa, tenuti dal fotografo Massimo Marchini, esperto di antiche tecniche di stampa. I docenti di riferimento dei laboratori di archiviazione slide, proiezione, ripresa video, pubblicazione internet, presentazioni grafiche editoriali saranno Alberto Polonara, Anna Mencaroni, Enrico Bartozzi.

Riferimenti per le iscrizioni: Paolo Catalani, segreteria del Museo Arte Moderna e della Fotografia; sede: via Pisacane;
telefono: 071.60424; e-mail: artemoderna@musinf-senigallia.it; sito: info@musinf.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura