SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“SottoSopra” coast to coast: da Senigallia alla Basilicata

L'Anpis con Roberto Grelloni invitata ad un congresso a Matera, dove la manifestazione si sposterà nel 2015

Sottosopra 2014

Dopo il successo registrato nella città della spiaggia di velluto per la sua XIV edizione, la manifestazione “SottoSopra” porta la sua esperienza in Basilicata, al convegno nazionale sulla salute mentale organizzato da AIRSAM (Associazione Italiana Residenze per la Salute Mentale), in programma a Matera dal 19 al 21 giugno. E proprio la Basilicata ospiterà “SottoSopra 2015”.

“Salute mentale Bene Comune: una cultura che cambia in Europa e nel mondo”. È il titolo del terzo congresso nazionale che l’AIRSAM organizza anche quest’anno a Matera, dal 19 al 21 giugno. Un’occasione di confronto, tra esperti del settore provenienti da tutta Europa, sui temi del paradigma psichiatrico, delle dinamiche di comunità, del ruolo della cooperazione sociale, dell’inclusione lavorativa nonché del mutuo aiuto e dell’associazionismo.

E proprio in rappresentanza del ruolo sempre più centrale che l’associazionismo riveste nella promozione della salute mentale e dell’integrazione sociale delle persone con disturbi psichici e disagio psicosociale, la manifestazione “SottoSopra” è chiamata a raccontare la propria esperienza ultradecennale.

Chiusa con grande successo la sua XIV edizione, ospitata quest’anno dalla città di Senigallia, per la quale l’iniziativa – organizzata da ANPIS (Associazione Nazionale Polisportive per l’Integrazione Sociale) e da CSI (Centro Sportivo Italiano) Marche – ha attivato anche una raccolta fondi solidale post-alluvione (Sosteniamo Senigallia c/c ANPIS IT65G 0891602600 000010193315), “SottoSopra” fa ora tappa a Matera, per diffondere e condividere la propria esperienza positiva su un palcoscenico nazionale ed europeo.

Portavoce di “SottoSopra” nel contesto materano, è Roberto Grelloni, Presidente nazionale ANPIS, che è intervenuto nella sessione dedicata proprio alla cooperazione sociale e all’associazionismo. Una testimonianza di come il coinvolgimento e la partecipazione di persone con difficoltà mentali in attività comuni, come lavoro, sport, cultura, possa essere catalizzatore di reale integrazione sociale.

Un appuntamento importante, quindi, quello in Basilicata, che vede peraltro il tema della salute mentale rientrare nel dossier di candidatura di Matera a “Capitale Europea della Cultura 2019”. Ma è importante soprattutto per la manifestazione “SottoSopra”, che per l’edizione 2015 sarà ospitata proprio in terra lucana. Senigallia passa il testimone alla Basilicata, quindi. Perché la staffetta della solidarietà e dell’inclusione sociale continui la sua corsa senza ostacoli.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno