SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’alluvione di Senigallia porta con sè un tragico bollettino: due morti

Risvolto drammatico del maltempo: le vittime a Roncitelli e Borgo Bicchia

6.785 Letture
commenti
Alluviione del 3 maggio 2014 a Senigallia

La terribile giornata del 3 maggio, che ha trasformato Senigallia e la Valmisa in un enorme fiume impazzito, ci restituisce purtroppo anche un tragico bollettino, che parla di due anziani morti, in circostanze diverse, a Roncitelli e Borgo Bicchia.

Il primo, Nicola Rossi, 86 anni, è stato colto da malore presso la sua abitazione di Roncitelli, ma l’ambulanza non è riuscita a raggiungere la frazione collinare di Senigallia a causa della viabilità completamente bloccata da maltempo ed esondazioni: è stata perciò fatta alzare in volo un’eliambulanza, giunta però sul posto quando per l’uomo, colpito da arresto cardiaco, non c’era più nulla da fare.

La seconda vittima era di Borgo Bicchia, forse uno dei punti di Senigallia più colpiti dalle inondazioni del Misa, e si chiamava Aldo Cicetti, di 87 anni. L’uomo, in un primo momento dato per disperso, è stato trascinato via dalla corrente del fiume che aveva invaso le strade, mentre stava aiutando altre persone. Il cadavere è stato rinvenuto dopo alcune ore.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno