SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Turistica - Hotel a Senigallia

Coordinamento Civico Senigallia: “Mazzarini coerente, venga con noi”

Il consigliere Paradisi: "da Cameruccio e Cicconi Massi gioco indigeribile"

1.966 Letture
commenti
Alessandro Mazzarini

Il gioco delle tre carte di Cicconi Massi, Cameruccio e sodaliregionali è indigeribile. Dichiarano di essere alternativi a “questa maggioranza” ma si guardano bene dal prendere le distanze da Maurizio Mangialardi con il quale l’accordo è già pronto (scaricherà Sel, candiderà direttamente Rimini e darà il compito ai “pellegrini” del Ncd di drenare voti a destra con una lista civica).

Lo aveva confermato al sottoscritto Cicconi Massi in una lettera (“Non ho nessuna pregiudiziale né umana né politica contro Mangialardi”).

Lo conferma, se mai ve ne fosse ulteriore bisogno, la netta frattura con Alessandro Mazzarini che ha preso una durissima posizione politica in relazione a simili operazioni.

In una lettera ai suoi ex compagni di partito, Mazzarini (foto) ha scritto che non riesce “assolutamente nemmeno ad immaginare” che il modello nazionale di alleanza con il Pd “possa comunque ripetersi nel nostro prossimo governo regionale e comunale: contro quella perniciosa deriva relativistica (foriera di scelte politiche/amministrative per me contrarie al bene comune) mi sono candidato, sono stato eletto ed alla quale mai darò il mio complice consenso. Io – ha spiegato un serio e coerente Mazzarini che conosce bene i progetti dei suoi ex compagni – ho sempre inteso ed intendo restare nettamente e chiaramente (anche per l’elettorato) tra le forze alternative all’attuale sistema di pessimo governo regionale e cittadino”.

La lettera, inviata anche al sottoscritto (con esplicita autorizzazione alla eventuale divulgazione), pone Mazzarini su un livello etico e politico distante anni luce da chi ha tradito l’elettorato alternativo al “sistema Mangialardi” (come al sistema Spacca).

Sul quale, nemmeno nella conferenza stampa “assistita”, è stata detta una parola definitiva di chiusura pregiudiziale.

Se si vuole costruire un’alternativa a questo malgoverno, bisogna giurare che nessun accordo mai verrà fatto con il Pd e con Mangialardi. Alessandro Mazzarini lo ha fatto. Gli altri ben se ne guardano. Chissà perché.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura