SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
GDA - Temporary Shop  a Montemarciano 29 marzo - 12 aprile 2014

Finanza: il Nasdaq fa paura, torna l’incubo delle dot-com

Il ricordo del 2000 colpisce Times Square, bolla speculativa sul Biotechnology Index

2.228 Letture
commenti
Il Nasdaq, l'indice tecnologico americano, con sede a Times Square

Il Nasdaq dopo 14 anni torna a superare la quota di 4000 punti base. Il 10 marzo 2000 l’indice tecnologico americano, con sede a Times Square, aveva toccato la quota di 5132 punti base. Un vero incubo per gli investitori di allora che si erano trovati davanti a una delle bolle speculative più eclatanti della storia.

A causare la bolla d’inizio millennio erano state le dot-com, aziende che impostarono un business riguardante l’erogazione di servizi via web.

Negli ultimi mesi, l’aumento generalizzato delle borse americane ha portato ad una curva positiva per l’indice tecnologico che, incrementando il suo valore, ha fatto salire anche quello dei suoi sottoindici. Tra i sottoindici che rappresentano i settori delle aziende quotate, quello che si trova in piena bolla speculativa prossima a scoppiare è il Biothecnology Index che nell’ultimo anno ha guadagnato più del 50% passando da 1600 punti base circa ai 2456,24 del 3 Aprile 2014.

Nell’articolo della prossima settimana vi indicheremo un titolo di questo sottoindice che ha valutazioni assurde e su cui è conveniente puntare al ribasso (assumere posizione short).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno