SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
GDA - Temporary Shop  a Montemarciano 29 marzo - 12 aprile 2014

Incontro in Regione Marche sulla crisi dell’azienda Bizzarri di Corinaldo

A rischio quasi 130 lavoratori in cig da settembre 2013 dopo il mancato rinnovo delle commesse Ikea

3.490 Letture
commenti
l’azienda Bizzarri SpA di Corinaldo

Dopo il primo incontro, del 17 marzo scorso, del tavolo istituzionale richiesto dalle organizzazioni sindacali di categoria degli edili di Cgil Cisl e Uil (Fillea, Filca e Feneal) e convocato dal Comune di Corinaldo per la crisi dell’azienda Bizzarri s.p.a., si è svolto mercoledì 2 aprile all’assessorato al lavoro della Regione Marche un nuovo incontro sulla vertenza, con le oo. ss., Confindustria Ancona, i rappresentanti dell’azienda, il Sindaco di Corinaldo Matteo Principi.

Una crisi occupazionale quella della Bizzarri (presente nel mercato del mobile e del legno grazie all’iniziativa dei fratelli Adelelmo e Alfonso Bizzarri dal 1976) che mette a repentaglio circa 130 posti di lavoro: attualmente quasi tutti i lavoratori sono in cassa integrazione straordinaria da settembre 2013 dopo la perdita delle commesse del colosso svedese Ikea che ha puntato su paesi più convenienti dell’est europeo. Cig che scadrà il 6 luglio prossimo.

L'azienda Bizzarri spa di CorinaldoUna prospettiva da evitare assolutamente e per la quale si è mossa la Regione Marche promuovendo un tavolo di concertazione con le organizzazioni sindacali e la proprietà per salvaguardare il patrimonio occupazionale di cui dispone.

Decisamente troppi – ha dichiarato al termine il consigliere regionale del Pd, Enzo Giancarli, – sono i posti di lavoro in pericolo alla Bizzarri di Corinaldo. Le ripercussioni negative sarebbero pesanti: sia per le famiglie interessate che per la comunità corinaldese e delle Valli del Misa e del Nevola. L’azienda non può pensare che ci siano soltanto valori di mercato, economici o commerciali, ma deve dimostrare, nei fatti, il valore sociale dell’impresa agevolando tutte le iniziative necessarie per costruire future soluzioni produttive e occupazionali“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura