SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Porta-ostie d’oro rubate in Monastero a Senigallia: ritrovate dai Carabinieri

Scoperto e denunciato dai militari l'autore del furto, un senigalliese - FOTO

Porta ostie rubate a Senigallia

Rubate, ma subito ritrovate dai Carabinieri della Compagnia locale, tre teche porta-ostie d’oro e d’argento di notevole interesse storico-artistico, ubicate nel Monastero delle Benedettine di Santa Cristina di Senigallia.


Carabinieri di SenigalliaI militari lunedì 3 marzo hanno anche denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato S.S., senigalliese di 39 anni, pregiudicato e tossicodipendente: l’uomo è sottoposto a misura di prevenzione dell’Avviso Orale, nonché a misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

L’intera refurtiva – riconsegnata al Monastero – era stata nascosta da S.S. sin dalla data del prelevamento (27 febbraio) in una cassetta della posta in disuso di viale Bonopera.

Teche porta ostie rubate e ritrovate a SenigalliaLa denuncia del furto era giunta dalla Madre Badessa del Monastero domenica 2 marzo: le tre teche porta-ostie – prive di contenuto e di forma circolare – hanno un diametro di 6/7 cm: due di esse sono dorate e risalenti al XIX secolo, mentre l’altra, in argento massiccio, risale al XVIII secolo.

Commenti
Solo un commento
Alberto Diambra 2014-03-04 19:34:37
Complimenti e grazie,al Com.LOPRIORE Raffaele ,responsabile della Stazione CC di Senigallia.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura