SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Comì di Cucina

Banca Marche, per ora niente esuberi e cessioni di filiali

I commissari della Banca d'Italia forniscono rassicurazioni ai sindacati

2.560 Letture
commenti
La filiale di Banca Marche in piazza del Duca a Senigallia

Banca Marche si salva dalla scure della Banca d’Italia. Almeno per ora. Ad assicurarlo sono i commissari dell’istituto Giuseppe Feliziani e Federico Terrinoni, reduci da un incontro con i sindacati nel centro direzionale di Fontedamo (Jesi).


Per il momento – hanno garantito Feliziani e Terrinoni – la ventilata cessione di 48 filiali tra Emilia Romagna e Lazio non vi sarà, così come la cessione di Carilo: la riduzione del personale riguarderà soltanto i 300 prepensionamenti già previsti.

Nella scorsa primavera il piano del Cda dell’istituto bancario aveva creato malumori e preoccupazioni pure a livello politico, paventando la possibilità di cedere ben 15 filiali di Carilo e 48 di Banca Marche, tutte tra Emilia Romagna e Lazio: era prevista anche l’interruzione del rapporto di lavoro con circa 800 dipendenti.

Martedì 5 novembre i sindacati si riuniranno in maniera unitaria a Jesi per predisporre una strategia comune alla luce degli ultimi sviluppi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura