SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Comune di Ostra Vetere

Senigallia: “ciao Enzo, sei stato un futurista”

La Redazione di D'Altro Calcio ricorda il fondatore del Comitato Uisp Tesei

1.558 Letture
commenti
Copertina di D'Altro Calcio

Avevamo paura. Avevamo paura che ci dicesse di no. Avevamo paura che non saremmo riusciti a spiegargli bene quello che avevamo in mente di fare. Avevamo paura. E invece no, lui aveva già capito tutto e dopo pochi minuti aveva già detto “va ben“!. Ok, partiamo!.


D’Altro Calcio è iniziato così, da un suo “va ben“, in una calda serata d’agosto nel lontano 2005.

Di quella serata ci piace ricordare l’accoglienza e l’ascolto che riservò a noi due che, allora giocatori di pallone praticanti Uisp, avevamo chiesto di poter parlare col Presidente perchè avevamo un’idea…magari un pò “particolare” per quel periodo, ma sempre un’idea: iniziare una trasmissione radiofonica settimanale sul campionato Uisp di Senigallia!

Da quella serata d’Altro Calcio oltre che trasmissione radiofonica è diventato un almanacco annuale, una pagina facebook, un sito internet e, grazie all’appoggio ed ai “va bene” (diversi tra loro solo dai vari dialetti) di tutti gli altri comitati regionali iniziando in ordine da Alessandro Ariemma e Renato Molinelli (Pesaro), Umberto Cingolani e Donatella Baglioni (Fermo) per finire con Adriano Palmucci (Jesi), una vetrina per tutto il calcio amatoriale Uisp regionale; un aiuto, un sostegno, una collaborazione attiva e proficua, per tutta quella che è l’attività calcistica di ogni singolo Comitato Uisp marchigiano.

Era così, per noi, Enzo Tesei: un futurista. Uno che vedeva e che capiva se una cosa poteva andar bene o no per il Comitato, uno che se diceva no, spesso lo faceva a malincuore suo malgrado ma conscio di non poter accontentare tutti dovendo fare il bene di quello che aveva creato e che portava avanti in maniera impeccabile da 43 anni. Lui non era per i toni di grigio, era per il bianco o nero, o si o no!.
E noi, da quella famosa serata, abbiamo fatto nostro un concetto chiaro e sintetico da lui espresso: “Basta che venga sempre data voce a tutte le squadre e a tutti i giocatori in egual misura…“.
…Va ben Enzo!.
Ciao…

Carmine Imparato, Marco Petrucci, tutta la Redazione d’Altro Calcio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura