SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Summer Jamboree: chi ama Senigallia deve essere ragionevole e tollerante

Intervento dell'UdC su caos, alcol, appuntamenti e economia cittadina "trainata" dal festival

2.868 Letture
commenti
Sold out in Centro Storico a Senigallia per il Summer Jamboree

Intendiamo formulare oggi, a bocce ferme, un bilancio di quello che è stato ilSummer Jamboree 2013 che sia dunque aderente alla realtà di un evento e di una macchina organizzativa di grandi dimensioni e per questo sempre esposta a problemi e disservizi.

Innanzitutto partiamo dalle presenze che, al di là delle cifre uscite in questi giorni, sono apparse in netta crescita: lo si vedeva senza bisogno di analisi statistiche e la cosa confortante è che in città per 9 giorni si è respirato un clima di ottimismo di cui dopo alcuni fatti recenti si sentiva proprio il bisogno.

The Paladins a Senigallia per il Summer Jamboree 2013Le persone, di tutte le fasce d’età, hanno affollato gli stand e consumato nei locali e questo ha certamente messo in circolo nell’asfittica economia locale del danaro che – se non basterà a risolvere i problemi di tanti piccoli imprenditori, ristoratori e gestori di pubblici esercizi – comunque rappresenta uno sprone a continuare.

Va preservata la collocazione ad agosto, dopo un bimestre obiettivamente incerto come quello di giugno e luglio, magari trovando dei pre-appuntamenti proprio nei week end di quei mesi che – come dimostrato dai dati degli albergatori – registrano una minore affluenza.
Qui l’Amministrazione può e deve fare di più nel senso di calendarizzare e studiare con gli organizzatori una più lunga dislocazione del fenomeno Jamboree nel periodo estivo e prevedendo altresì un allargamento degli spazi dedicati ad aree come p.zza Garibaldi, p.zza della Posta e in generale le aree limitrofe a via Pisacane che beneficiano meno della festa e potrebbero rendere la 9 giorni meno pesante. Auspico dunque che attraverso questo evento unico in Italia e probabilmente nel mondo si possa rivitalizzare alcune aree della città come accaduto con la tipica via Carducci finalmente piena come ai vecchi tempi.

I rifiuti dopo la festa hawaiiana del Summer Jamboree 2013 a SenigalliaSul problema dell’abuso di alcol e del continuo ricorso ai servizi del pronto soccorso che dovrebbe invece essere impegnato per più gravi situazioni, raccogliamo la protesta di molti cittadini e di alcuni medici, facendo riferimento alla presenza in città di una serie di associazioni di volontariato, non ultima la Protezione civile che come accade in qualsiasi manifestazione deve essere presente in massa ed in divisa al fine di dare non solo l’impressione, ma anche la coscienza di una presenza costante dell’autorità che vigila sui comportamenti delle persone e tutela chi vuole divertirsi.
A tal proposito sicuramente va posta grande attenzione ai piani di sicurezza e di eventuale evacuazione che vanno adeguatamente pubblicizzati negli stessi opuscoli informativi accanto al calendario degli eventi, indicando chiaramente a chi rivolgersi in caso di emergenza ed allestendo dei punti di ritrovo sul territorio.

Auto parcheggiate e portate via dal carro attrezzi a SenigalliaAltra tema caldo la viabilità e il problema parcheggi con tutte le conseguenze che esso comporta quando si è in presenza di eventi con grandi numeri. Nessuno – cittadino residente o turista – può pensare che nelle giornate del Summer non ci siano problemi e quindi, se ama la città, deve essere tollerante così come lo devono essere le autorità che vigilano nell’evitare sanzioni, multe e sequestri – soprattutto di auto – quando questi non sono strettamente necessari e di autentico intralcio o danno per il pubblico; tipico è l’esempio di giovani che lavorano nei locali e vengono multati per aver parcheggiato a distanza non idonea pur non comportando intralcio per la circolazione, giocandosi così la paga di una sera.
Giusta la sanzione, compreso l’errore, ma se si ama la città si deve tutti fare la propria piccola parte essendo ragionevoli e tolleranti.

Commenti
Ci sono 7 commenti
roberto 2013-08-15 18:19:11
il summer jamboree ha ssunto dimensioni tali che necessita di una migliore organizzazione, altrimenti la città collassa e i danni superano i guadagni!
...e quando mai le sanzioni sono sarebbero strettamnente necessarie?
Senigalliase attento 2013-08-15 19:07:07
Chi ama la città e ci vive paga regolarmente le tasse pe poter avere diritto a tutti servizi che essa dispone,la precedenza va data ai senigalliesi e non hai turisti, per quanto riguarda i servizi di sicurezza,ospedale, forza dell'ordine, sarebbe da investire parte di quelli 200000 per potenziare tale servizi, i parcheggi vano fatti o se non va dato l'obbligo ai non residenti di parcheggiare nei luoghi limitrofi come iper coop. Ed Ipersimply con possibilità di mezzi di trasporti che facciano avanti ed indietro, in relazione all'economia nessuno è contro i s.j ma si alla pessima organizzazione, che valuta solo parte della città.Ma la cosa peggiore e vedere che ogni uno pensa solo a se stesso e non alla collettività, le sanzione vanno fatte e l'ordine è necessario, la città appartiene a tutti i senigalliesi e non solamente ai commercianti . Chi ama la città la vuole vedere ricca bella e ordinata e che tutti coloro che ci vivono si sentono bene in ogni stagione dell'anno.il s.j è bellissimo ma certe cose non si possono guardare, come ad esempio il fatto che tutte le area pedonale diventino parcheggio e chi ha dei endicap devono camminare in mezzo alla strada, un'altro esempio e il pronto soccorso pieno di umbriachi giovani e anziani che vanno li a prendere il posto delle vere urgenze, un'altro esempio è chiamare i servizi d'ordine ( vigile,carabiniere e polizia) e sentire dire che non hanno personale a sufficiente per aiutare in quel momento fuore gli altri problemi che non sono mai affrontati un libro non basterebbe.ma la cosa peggiore è che in un evento così bello e nobile si veda tanto degrado sociale a spese di noi cittadini come la distruzione dei nostri beni acquistati con tanto sacrificio.bene devo dire che la pazienza. Ha limite e quando le persone che partecipano non hanno la educazione per fare nel modo giusto deve pensare lo stato a dare le regole sociale con le giuste punizione per chi la evade e non passare le mani sopra è fare finta di niente.AMARE SENIGALLIA SIGNIFICA AMARE TUTTA SENIGALLIA ANCHE CHI CI VIVE E NON SOLAMENTE LA SUA ECONOMIA E LE FESTE.
renzo 2013-08-15 21:28:11
Ancora questi dannati 200000€... Questi soldi sono parte dell'imposta di soggiorno incassata l'anno scorso dal comune. Sono i turisti stessi che si pagano il jamboree.
Emanuela 2013-08-15 21:46:29
Chi la vuole cotta, chi la vuole cruda, tutti gli anni la stessa storia. Senigallia è una cittadina turistica, Il Summer Jamboree ha rinvigorito la citta', mosso l'economia. E' vero ci sono stati gli eccessi, ma non direttamente collegati con l'evento, tutti i sabato sera ci sono i soliti bagordi !! E' vero vanno protetti i cittadini, ma questo è turismo gente bisogna anche sopportare un po' suvvia !! Brava l'organizzazione !!
luca 2013-08-16 11:27:53
Ma...leggo dell'economia senigalliese. Togliamo il turismo a Senigallia...rimane pressoche un deserto...e poi..leggo sistematicamente dall'inizio della stagione, ma anche da prima, tutte le domeniche mattina, risse e ragazzi ubriachi che fanno casini assurdi lungomare zona bar tatiana per intenderci,e sono ragazzi piu che parte di qui. Non ho mai visto tutto questo interesse verso il problema.Le regole si, una buona, o migliore organizzazione ben venga, ma, concordo pienamente, chi ama Senigallia nn puo andare contro il sj manifestazione che per altro non mi piace in particolare.
fausto 2013-08-16 12:19:49
vorrei far presente al Senigalliese attento che gli ubriachi ecc li abiamo tutto l'anno cosi come i vandale e i maleducati non rispettosi di niente e di nessuno,vorrei però ricordare al signore che Senigallia ha, come unica risorsa economica il turismo e pertanto dobbiamo accettare che nella moltitudine si creino dei disagi ai residenti, e che chi ha attività in proprio spera nella buona stagione per reperire le risorse necessarie a tutta la comunità per il resto dell'anno. Molti purtroppo , vedi (...omissis...) avendo uno stipendio statale 'da noi pagato' non si curano delle esigenze della collettività . Senigallia con gli Euro del Sammer vive tutto l'anno ricordatevele quando i Vostri figli andranno a cercare lavoro.
GIULIANA Bufarini 2013-08-19 22:26:46
E' una bellissima festa...
Spero che ci sia Sx e non finisca mai...
X nulla c'è' di più' bello che vivere i vecchi tempi...
Grazie Sindaco...
Non toglierai mai questa festa???
Comm. Giuliaba Bufarini..
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio






Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura