SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Da Senigallia 5 Stelle qualche domanda sull’IMU

Dopo la cinghia allentata dal governo Monti perché si parla di aumentare la tassa sulla casa?

1.434 Letture
commenti
soldi, euro, monete

Il 26 marzo scorso i giornali locali portavano titoli come: “In arrivo la nuova stangata IMU a Senigallia. la versione è stata ufficializzata nella giornata del 25 marzo, nel corso di un incontro svoltosi in Municipio. L’Imposta Municipale Propria (o Unica) passerebbe dal 4 al 6 per mille sulla prima abitazione, dall’8,6 al 9,6 sulla seconda. I due punti di rialzo sull’aliquota permetterebbero al Comune di incassare 2,5 milioni di euro in più. L’unica speranza è che il nuovo governo allenti il cappio del Patto di Stabilità in modo che il Comune possa fare un passo indietro sulla nuova IMU“.

Il Sindaco aveva espresso gli stessi concetti in varie occasioni: “Il Patto di Stabilità penalizza i comuni virtuosi, i quali hanno i soldi in cassa ma non possono spenderli“.
Per questo in Comune è tutto bloccato: investimenti, manutenzioni, assunzioni; per questo il taglio delle merendine, le buche nelle strade, le difficoltà a sostenere i più deboli… E per questo si dichiarava disposto a marciare su Roma: “Se il governo non allenta il patto di stabilità, siamo pronti a sfondarlo“, dichiarava bellicosamente.

Bene: la settimana scorsa, il 7 aprile, quel che resta del governo Monti ha approvato il Documento di Economia e Finanza (DEF) nel quale si stabiliscono gli eventuali interveti da fare nel 2013 e la legge di stabilità nel 2014. Purché si stia sotto il 3% del PIL e ci sia pareggio del bilancio strutturale. Dunque l’allentamento c’è.

Vogliamo allora spiegare ai senigalliesi in che modo la nuova situazione può ricadere su un Comune virtuoso come il nostro?
Primo: a quanto ammontano le insolvenze del Comune, e quale copertura c’è nelle casse comunali?
Secondo: se il nostro comune ha conti a posto e casse piene come dicono gli amministratori, ed è dunque solvibile verso i debitori e finalmente operativo rispetto ai suoi programmi, perché in questi giorni ripropone l’aumento dell’IMU?
Se il problema era il Patto di Stabilità, una volta allentato, perché non si torna all’IMU di prima?

Commenti
Ci sono 6 commenti
Al Debaran 2013-04-15 12:43:26
5 Stelle va bene che siete arrivati adesso e politicamente fate bene a sollevare il problema, però cercate di informarvi meglio: l'IMU sulla seconda casa è al 10,6 già dall'anno scorso (e non può aumentare)
Un povero tra i poveri (di politica) 2013-04-15 14:17:22
"AL Debaran" FORSE SI RIFERIVANO ALLA PRIMA RATA DI GIUGNO???? Ma non è quello il problema. Già volevano aumentare l'IMU sulla prima casa nel saldo 2012, perchè tutti i Comuni limitrofi l'avevano fatto. Questi piangono, apportando tutte le scuse del mondo, poi "fottono e se ne fottono" a discapito sempre dei più deboli.
Marco 2013-04-15 14:34:29
Ma e' vero che ci son due gruppi di 5stelle?
Carlo Girolametti 2013-04-15 15:37:29
Non dubito della buona fede dei M5S di Senigallia e quindi possono da soli valutare che l'IMU e gli obblighi imposti dal Patto di Stabilità non sono così collegati. Sull'IMU della prima casa ci aspettiamo o una eliminazione come molti(un po' elettoralisticamente hanno detto) o una forte detrazione che esenti i meno abbienti(più credibile). Non ci sono "casse piene" ma con l'allentamento del Patto si spera di pagare le imprese che attendono per lavori già eseguiti! Spero avremo occasione di parlarne con calma e serietà
Franco 2013-04-15 21:32:50
Altro articolo senza la firma di chi l'ha vergato. A questi piace rimanere anonimi e non esporsi in prima persona, praticamente come altri politici locali...nulla di nuovo quindi!
Al Debaran 2013-04-17 01:52:46
@"Povero tra i poveri (vabbé)" FORSE SI RIFERIVANO ALLA PRIMA RATA DELL'ANNO SCORSO?!?! e che c'entra? magari arrivo tardi ma spero di dare qualche informazione aggiuntiva: mi pare che i 5 stelle siano stati portati in fallo dall'articolo di Ceccarelli (dove ha trovato quelle aliquote? sul sito del Comune ci sono quelle deliberate l'anno scorso). Nel 2012 abbiamo pagato LA PRIMA RATA con le aliquote base stabilite dallo Stato xché non tutti i Comuni avevano deliberato. A dicembre abbiamo versato il saldo con le aliquote deliberate, x Senigallia l'aliquota ordinaria (leggi: tutto tranne prima casa, beni strumentali ecc) quindi seconda casa è il 1,06% o 10,6 x mille (x la cronaca già al massimo dell'aumento). Quest'anno finiremo col pagare la prima rata con le aliquote dell'anno scorso e il saldo con le nuove deliberate... Mi sbaglio?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura