SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Ristorante Vecchio Ranch

Il coniglio in porchetta: la ricetta di un secondo piatto di carne

Provatelo al Ristorante Vecchio Ranch di Senigallia in via Cesano Bruciata 165

Coniglio in porchetta

Questa settimana lo chef Mazza del Ristorante Vecchio Ranch di Senigallia vi propone la ricetta del coniglio in porchetta. Il condimento della “porchetta” ha le sue origini nell’antica Roma, ed è una delle ricette più antiche ancora in voga, tramandate dalla tradizione. Questo secondo piatto di carne si può accostare con un vino bianco strutturato, come un Verdicchio Barricato o un rosso non troppo invecchiato, come un Rosso Piceno giovane o un Lacrima di Morro d’alba.

Il coniglio in porchetta lo potete gustare nel ristorante di Senigallia Vecchio Ranch su prenotazione: lo Chef Mazza vi aspetta!

INGREDIENTI per 4 persone:

1 CONIGLIO intero o disossato
6 fette di PANCETTA sottili
1 bicchiere di VINO bianco
1 bicchiere di OLIO extra vergine di oliva
4 o 5 rametti di FINOCCHIO selvatico
1 cucchiaio di SALE
1 cucchiaio di PEPE

DIFFICOLTA’: media
TEMPO: 1 h

PROCEDIMENTO:

Se abbiamo un coniglio disossato, allargarlo e condirlo con sale e pepe; farcirlo con parte del finocchio selvatico e una parte della pancetta tagliata a pezzettini.
Arrotolare il tutto e coprilo con delle fette di pancetta; legarlo bene con uno spago da cucina.

Disporlo in una teglia bagnandolo con olio e mettere in forno con il finocchio selvatico rimanente per circa 40 minuti.

A metà cottura, bagnatelo con il vino bianco. Quando il coniglio è ben rosolato all’esterno ed asciutto all’interno toglierlo dal forno, lasciarlo raffreddare e tagliarlo a fette.
Servirlo con il suo fondo di cottura ben caldo.

Buon appetito!

Ristorante Vecchio Ranch
Via Cesano Bruciata, 165
60019 Senigallia (AN)
Tel: 071.660056
Cel: 392.9155699
Mail: info@vecchioranch.it
Web: www.vecchioranch.it

Commenti
Ci sono 2 commenti
giuseppe 2012-05-14 20:58:38
ho provato il coniglio in porchetta disossato al vecchio ranch sabato 12 maggio: ottimo, delicato e...soprattutto senza ossa. In bocca al lupo a tutto lo staff!!
santole 2013-02-09 14:53:03
quanto e' bonu, sti vegetariani nu capisciono un (...omissis...) capisciono sulo e zucchine ca pigliano (...omissis...)
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura