SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Acquaservice

Patenti ritirate lungo le strade di Senigallia nel ponte del 1° maggio

Tre giovani alla guida in stato di ebrezza. Rinvenuto a Montemarciano anziano scappato da Ancona

2.196 Letture
commenti
Test dell'etilometro, alcol alla guida

Sono 150 i militari dell’Arma dei Carabinieri coinvolti in una serie di controlli per il lungo ponte da sabato 28 aprile al 1° maggio, su tutto il territorio senigalliese. Lungo le strade cittadine sono state effettuati circa 80 pattugliamenti, grazie ai quali sono state fermate tre le persone, sorprese alla guida sotto influenza dell’alcol.

Domenica 29 aprile, intorno alle 5 di mattina, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero il senigalliese G.G., classe 1986 fermato per un controllo.
Poche ore prima, è stato invece sottoposto a test alcolemico il cittadino marocchino H.N., classe 1991, denunciato anche per il reato di fuga: intorno alle 2:30 infatti, mentre era alla guida della propria autovettura a Marina di Montemarciano, ubriaco, è finito contro un’auto parcheggiata per poi darsi alla fuga senza fermarsi. Nel sinistro non sono state coinvolte persone.

Il terzo episodio di guida in stato di ebrezza si è verificato alla mezzanotte del 1 maggio quando i Carabinieri della Stazione di Ostra Vetere hanno rilevato un incidente provocato da un senigalliese del 1983, M.M. Questi, perdendo il controllo della vettura del padre, era andato a finire contro la recinzione di un’abitazione in via Perini. Effettuati i test per sostanze alcoliche e stupefacenti, il 29enne risultava positivo all’alcol.
Motivo per cui a lui, come agli altri due sopra, è stata ritirata la patente.

Denunciato a piede libero anche il 53enne di Falconara Marittima beccato alla guida pur essendo senza patente perché revocata nel novembre scorso. M.M., queste le sue iniziali, ai militari ha riferito di essersi dimenticato la patente a casa e ha fornito le generalità. A seguito di accertamenti è stato scoperto che non era più titolare della licenza di guida e che le generalità fornite erano quelle del cognato. I reati contestati sono: guida di autovettura con patente revocata, sostituzione di persona e false dichiarazioni sulla propria identità.

A Montemarciano invece, in Via Brecciata, è stato rinvenuto – grazie alle segnalazioni dei cittadini del posto – un uomo che si aggirava in stato confusionale, nella serata di lunedì 30 aprile. Accompagnato al più vicino presidio medico, la sezione locale dell’Avis, l’uomo è stato sottoposto ad una preliminare visita sanitaria, poi è stato condotto all’ospedale di Torrette per ulteriori accertamenti da cui è emerso che si trattava di un senigalliese, classe 1948, allontanatosi poco prima dalla casa di riposo “Zaffiro” di Montesicuro di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno