SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
NetPEC proroga

Dacia Maraini a Senigallia per due giorni di letteratura e teatro

La scrittrice, poetessa e sceneggiatrice presenzierà a Sognalibro e allo spettacolo Viva l'Italia

Dacia Maraini in visita a SenigalliaSenigallia si prepara a ospitare nel prossimo week-end un doppio appuntamento con uno dei giganti della letteratura italiana: la scrittrice, poetessa, saggista, drammaturga e sceneggiatrice Dacia Maraini.

Il primo incontro è programmato nell’ambito della rassegna "Sognalibro" e si svolgerà alle ore 17 di sabato 3 dicembre presso la sala del Trono di Palazzo del Duca (piazza del Duca). Qui Dacia Maraini presenterà al pubblico il suo ultimo libro, intitolato "La grande festa". Si tratta di un racconto intimo e intenso, con il quale attraverso il filtro essenziale della memoria e del sogno la grande scrittrice racconta coloro che l’hanno amata e che vivono ora solo attraverso i ricordi, sottolineando quanto sia complesso e profondo il linguaggio dello scambio con quelle persone care che non sono più con noi. Oltre agli affetti familiari – la sorella Yuki, il padre Fosco, l’ultimo compagno amato – compaiono vividi ricordi anche di Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini e un’inedita e fragile Maria Callas. È una storia sincera e struggente, un ritratto memorabile di sé che mescola felicità e dolore.
L’incontro sarà coordinato da Mauro Pierfederici e vi interverranno anche l’Assessore comunale alla Cultura, Stefano Schiavoni, e il prof. Vittorio Mencucci, docente di filosofia e già Presidente della locale Scuola di Pace.

Alle ore 15,30 del giorno successivo, domenica 4 dicembre, al teatro Gabbiano di Senigallia avrà luogo la rappresentazione teatrale di un testo di Dacia Maraini: si tratta di "Viva l’Italia", che sarà proposto in anteprima nazionale del teatro Manet per la regia di Antonio Lovascio. Il lavoro è basato sul tema dell’Unità d’Italia e fu messo in scena per la prima volta nel 1973 con la regia di Bruno Cirino. Ora, a distanza di quasi quarant’anni, il Teatro Manet ha colto in maniera quanto mai opportuna l’occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia per dare alla luce una nuova versione dello spettacolo.
All’evento sarà presente anche la stessa Dacia Maraini, che ha da tempo avviato una collaborazione con il Teatro Manet. L’affermata scrittrice supporta infatti questo gruppo emergente di giovani talenti con la sua consulenza tecnico/scientifica, oltre che presenziando alle prime e agli eventi più importanti.
In scena vi saranno Vittorio Tranquilli, Adriano Ferri, Giorgio Sebastianelli, Antonio Lovascio, Gabriele Bonafoni e Cecilia Finetti. Le musiche dello spettacolo sono di Franco Greganti, le luci di Andrea Temperoni e la scenografia di Guglielmo Vecchietti Massacci.

dal Comune di Senigallia

Dal Comune di Senigallia
Pubblicato Giovedì 1 dicembre, 2011 
alle ore 12:37
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura