SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Occupazione, la Giunta di Senigallia propone due sedi ai giovani di Arvultùra

Offerta di Ceresoni. I ragazzi: "Proposte concrete, lunedì comunicheremo la nostra scelta"

1.764 Letture
commenti

L’edificio occupato a SenigalliaSi è tenuto martedì 22 novembre il quarto incontro tra una delegazione dei giovani dell’Arvultùra e l’Amministrazione Comunale. E questa volta c’è stata la proposta, concreta, tramite l’Assessore all’Urbanistica Simone Ceresoni, di due posti su cui gli occupanti dello stabile di viale IV Novembre però mantengono il silenzio.

"La questione – spiega Marianna Lombardi – è molto delicata: preferiamo non dire quali siano i posti fino a lunedì quando comunicheremo all’Amministrazione la nostra scelta".

Insomma massimo riserbo per una trattativa che ha già scatenato molte polemiche: da una parte i giovani che si lamentavano di parlare ad un Comune sordo che poi pian piano ha "ripreso" l’udito, dall’altra alcuni esponenti politici che hanno protestato proprio perché il Comune ha trattato con chi occupa illegalmente i beni pubblici.

Ora il prossimo incontro è fissato per lunedì 28 novembre, quando verrà comunicata la scelta della possibile futura sede per i giovani dello spazio occupato Arvultùra tra le due rese disponibili dall’Amministrazione comunale.

Potrebbe accadere anche che le proposte, finora l’unico atto concreto da parte della Giunta secondo Mezza Canaja e Collettivo Studentesco, non vengano accolte perché non ritenute idonee.
In quel caso però potrebbero allora scattare le condizioni per lo sgombero coatto degli 80 manifestanti, fino ad allora "sospese" per via della trattativa in corso.

di Carlo Leone

Carlo Leone
Pubblicato Martedì 22 novembre, 2011 
alle ore 15:45
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 3 commenti
MARTIN PESCATORE 2011-11-23 08:24:55
TUTTI A CASA DI CERESONI !!!!!!!!!!
Che bravo CERESONI,è come il figliol prodigo, trova sempre una soluzione per questi bravi ragazzi (peccato che siano solo dei delinquenti teppisti e senza voglia di lavorare....). Vorrei sapere con quale diritto e per quale motivo, questi signori devono per forza uno stabile per una lore sede,dato che sono un'associazione o un gruppo.... Fanno come tutti i cittadini comuni mortali, che si affittano un locale e se lo pagano con i loro soldini.. Che diritto hanno loro da pretendere che il comune gli passi un alloggio a proprie spese per farci le loro feste.
Quanta gente c'è a Senigallia che avrebbe veramente bisogno di un aiuto dal comune e che non ne puo'avere(perchè i soldi sono finiti per qualcuno,per tantissimi ma non per tutti).
Però questi bravi ragazzi è da una vita che sono sponsorizzati dal comune, chissà perchè tutta questa solidarietà.. Forse di mezzo ci sono sempre i voti che in certi periodi a qualcuno fanno molto ma molto comodo.
Perchè CERESONI, invece di proporgli lo stabile del comune situato al cityper (vedi carlino sta mattina) non se li porta a casa sua a sue spese??? A pensare che i nostri vecchi sono ancora convinti che questo è il partito dei lavoratori.. Che schifezza...
Massimo Tranquillini 2011-11-23 10:55:27
non proprio top sesret
Non direi che la cosa è così tanto Top Secret.
Leggo che già l'ipotesi è trapelata...
Anonimo2011-11-25 20:51:17
Condivido il commento.
Tiziano Pazzani
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura