SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mezza Canaja e Collettivo Zenit contestano l’Amministrazione di Senigallia

Blitz durante l'assemblea dei Comuni virtuosi: "a Senigallia clientele, cemento e rendita". Le FOTO

2.328 Letture
commenti

Contestazione del Mezza Canaja e del Collettivo Zenit alla Rotonda di SenigalliaNuovo blitz del Mezza Canaja e del Collettivo Zenit a Senigallia. Mercoledì 30 marzo alla Rotonda a mare si stava svolgendo una poco partecipata assemblea dell’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi, l’associazione nata nel maggio 2005 per unire quei Comuni che operano nella promozione delle “buone pratiche” ambientali. Circa una quarantina di attivisti sono entrati durante la seduta con striscioni e microfono per manifestare contro la condotta dell’Amministrazione comunale.

Contestazione del Mezza Canaja e del Collettivo Zenit alla Rotonda di SenigalliaAmministrazione che, rappresentata dall’Assessore Gennaro Campanile, stava promuovendo il nuovo sito web istituzionale dell’Associazione a poco più di 6 partecipanti. Il Mezza Canaja e Il collettivo Zenit hanno contestato l’assessore denunciando che "a senigallia le unichè virtù sono le clientele, il cemento e la rendita".

"L’Assessore ha balbettato e poi è rimasto zittito dalla dura contestazione frontale messa in campo" hanno scritto poi sul noto social network Facebook.
Dove hanno anche aggiunto: "Servono i bei gesti, oltre che le belle penne".

La poco partecipata assemblea dei Comuni virtuosi alla Rotonda di SenigalliaContestazione del Mezza Canaja e del Collettivo Zenit alla Rotonda di SenigalliaContestazione del Mezza Canaja e del Collettivo Zenit alla Rotonda di Senigallia

di Carlo Leone

Carlo Leone
Pubblicato Giovedì 31 marzo, 2011 
alle ore 9:25
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 4 commenti
Andrea Scaloni 2011-03-31 09:42:51
Che folla!
Da notare le folle oceaniche sedute ad ascoltare.
Le foto mi ricordano lo spot della particella di sodio.
Un residente dell'area ex sacelit 2011-03-31 17:05:54
Un Comune virtuoso una giunta del genere la manderebbe a spaccare pietre.
Ieri, stando solo su un punto che a me sta a cuore, Campanile ha vantato la 'bonifica' dell'amianto come ottima politica ambientale quando noi residenti sappiamo bene con che sprezzo di ogni sicurezza essa è stata fatta; d'altronde c'è il filmato dell' A.L.A. a dimostrarcelo.
Si tratta di una dichiarazione criminale atta a vantare una politica criminale di cui (...omissis...) non può non vergognarsi.
Anonimo2011-04-01 03:23:16
MA perchè Campanile c'ha idee? Non so chi l'ha votato: vorrei prenderli uno ad uno per sapere cosa ci hanno trovato: io sono chiacchiere. Magari loa segreteria del suo partito mi sa dire perchè sta sempre lì a fare l'assessore?
Anonimo2011-04-02 16:11:52
Ancora una volta la pratica dell'occupazione e dell'interruzione sfaccendata e sempliciotta di una sinistra estrema che non perde il vizio di ricorrere a pratiche vetuste stile anni'70; anni dai quali non riescono ad uscire, nei modi e nel linguaggio.

Sentire parlare ragazzi di 20-30 anni o leggere quel poco di "sensato", che scrivono è come dialogare con vecchi ventenni o trentenni.

Purtroppo non basta una barba per fare un comunista. Non vi rispetto perchè voi non rispettate il prossimo; prendete esempio dalla sinistra che siede in Consiglio (in maggioranza e all'opposizione) e con la quale condivido ben poco ma che propone e rispetta le regole; spesso ci si confronta in maniera dura, ma sempre corretta.

Non difendo Campanile ma tutte le persone che potevano occupare quel posto e che sono state volgarmente interrotte.

Tiziano Pazzani
LEGA NORD
Senigallia
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura