SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: slittano al 15 Settembre gli sfratti di via Marche

Sentenza del Tribunale, venerdì 5 l'incontro con i residenti. Trovati i primi 9 appartamenti

6.451 Letture
commenti

Angeloni, Volpini, Rujoiu, Canafoglia, CampolucciIl Tribunale di Senigallia ha emanato la sua sentenza nella mattinata del 3 Marzo: la data degli sfratti per 18 appartamenti ed alcuni negozi dell’edificio di via Marche è stata spostata al 15 Settembre 2010, concedendo così più di sei mesi di tempo per trovare soluzioni abitative alternative agli interessati.

Col provvedimento del giudice Sonia Piermartini sono state accolte le richieste inoltrate dal Comune di Senigallia dopo la manifestazione degli abitanti: lo slittamento dei termini per il rilascio degli appartamenti, considerati i tempi troppo brevi e le difficoltà contestuali all’arrivo dell’estate nel mercato abitativo senigalliese.

Canafoglia, MandoliniIn poche parole si è evitata una vera catastrofe sociale che avrebbe avuto conseguenze importanti non solo per le 18 famiglie e per i 3 titolari degli esercizi commerciali, ma per la città intera.

Un percorso complesso – affermano gli avvocati Carlo e Corrado Canafogliain cui l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Angeloni hanno mostrato, grazie anche ad altri importanti attori, la propria forza: proponendo il dialogo quando davanti c’era la resistenza da parte del custode giudiziario si è arrivati così a soluzioni intelligenti“.

Il palazzo di via CimarosaProssimo episodio della vicenda sarà venerdì 5 marzo alle 12 quando ci sarà un’assemblea convocata per discutere – con inquilini, esercenti del palazzo e servizi sociali del Comune – delle possibili soluzioni e anticipare intanto una prima sistemazione trovata per 9 nuclei familiari: nella zona nord della città, via Cimarosa, nei pressi dello stadio comunale, sono stati trovati nove appartamenti di varie metrature comprese tra i 45 e 65 mt2. Sistemazioni a canone concordato grazie alla disponibilità della società Arcade srl.

Laura CrivelliniNel frattempo si stanno prendendo altri accordi con altre agenzie immobiliari per trovare soluzioni che siano comparabili con quelle attuali, intorno ai 500 € e accordi con istituti di credito per agevolazioni e fideiussioni. E già il Sindaco Luana Angeloni si era detta fiduciosa del buon esito della vicenda.

Ora inizia la fase due della vicenda – continua Fabrizio Volpini, Assessore ai Servizi Sociali – una fase delicata con la sistemazione degli interessati in appartamenti che siano dignitosi e decorosi, dove il Comune sarà vicino agli inquilini nel passaggio alla nuova situazione“.

di Carlo Leone e Luca Ceccacci

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura