SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Via Marche si difende, in 100 presidiano il Tribunale di Senigallia

Sit-in fuori del palazzo, in aula il dibattito tra legali e istituzioni

Il sit-in di residenti e attivisti davanti al Tribunale di SenigalliaUn centinaio di persone, tra attivisti del Mezza Canaja, inquilini di Via Marche e singoli cittadini, hanno presidiato per tre ore, martedì 2 marzo, il Tribunale di Senigallia. Striscioni e cartelli fuori e dentro l’aula per ricordare al Giudice che non sta decidendo sulla sorte di un immobile vuoto, ma sulla vita, la serenità, la sicurezza e la dignità di 18 famiglie e di 2 esercizi commerciali.

In aula erano presenti anche il Sindaco di Senigallia e l’Assessore ai Servizi alla Persona. Per una volta – forse la prima in città – movimenti, singoli cittadini, istituzioni e studi legali si sono uniti per difendere il diritto elementare di ogni persona ad avere una casa.

Lo striscione sul palazzo del Tribunale di SenigalliaLa sentenza definitiva sarà resa pubblica entro due giorni. Solo allora si saprà se verrà concessa una proroga degli sfratti che permetta agli inquilini di poter passare da casa a casa e contemporaneamente al Comune di poter individuare delle soluzioni abitativeche siano dignitose ed economicamente accessibili.

Via Marche attende la sentenza, ma intanto dopo giorni di nuvole e pioggia, è spuntato il sole.

dal CSOA Mezza Canaja

Mezza Canaja
Pubblicato Martedì 2 marzo, 2010 
alle ore 18:08
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura