SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, al Bubamara prosegue la rassegna "5 Pezzi Facili"

Domenica 14 appuntamento alle 18:30 con "La follia dell'attore", monologo di Giorgio Sebastianelli

Almasalsera standard

Locandina dell’appuntamento "La follia dell’attore"Continuano gli appuntamenti con 5 PEZZI FACILI – Aperitivi all’arte, la sperimentata e fortunata formula che vede unirsi cibo e cultura in un’unica rassegna. Domenica 14 febbraio, alle 18:30, lo spettacolo “La follia dell’attore”, monologo teatrale scritto ed interpretato da Giorgio Sebastianelli che regalerà al pubblico il resoconto della vita di un attore attraverso ricordi, nostalgie e visioni di personaggi da interpretare.

Si narra il resoconto della vita di un attore che in prima persona fa partecipe il pubblico delle sue esperienze, tra ricordi e nostalgie. Un attore che ha improvvisi accenni nella memoria di personaggi teatrali o testi letterari famosi. Per il suo mestiere “si vede costretto” ad interpretarli.
Si accendono, così, schizzate, improvvise e sempre più frequenti visioni e fotografie della sua vita privata, alternate a stralci teatrali del suo repertorio d’attore.

Questo passaggio arriva alla confusione, allo sdoppiamento, al rovesciamento di ruolo tra personaggi e attore con un unico scopo, fornirsi di un’àncora contro il baratro della platea buia o della vita ovvero la lotta contro la solitudine.
La follia per il teatro vuoto, per la morte.

Ma il finale è spiazzante o molto sincero, furbescamente il più scontato, comunque l’opposto di quello che ci si poteva immaginare.
In fin dei conti l’attore è un’ipocrita che gioca, “…è una bambola, fa un mestiere che non è un mestiere”.

Dal grottesco, al tragico, al comico, all’affabulatorio, tra Amleto, Otello, testi di Kafka, della Commedia dell’Arte, stralci di film di Gassman, stralci della sua biografia “Un avvenire dietro le spalle”, brani dal Re Lear e da La Tempesta, miei scritti, il monologo “L’attore verso la sua follia” vuole essere una piccola risposta alla domanda sulla natura di un attore e un’ammirazione grande e rispettosa per Vittorio Gassman.


da CAG Bubamara Senigallia

Pubblicato Venerdì 12 febbraio, 2010 
alle ore 14:52
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura