SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Amalia Morganti porta uno splendido oro al Taekwondo senigalliese

Agli Insubria Open erano presenti ben 15 atleti della società All Blacks

816 Letture
commenti
Amalia Morganti

Busto Arsizio (VA) – si è svolta nella funzionale cornice del PalaYamamay, l’edizione 2019 del torneo internazionale INSUBRIA OPEN, organizzato magistralmente dal dirigente federale bustocco Stefano Ferrario, presidente del comitato regionale lombardo, e da tutto il suo efficiente staff.


La manifestazione ha ricevuto nientemeno che la visita di due importanti figure del governo Conte: il ministro Marco BUSSETTI (MIUR) ed sottosegretario di stato Giancarlo GIORGETTI, con delega governativa allo sport, che si è intrattenuto con i dirigenti presenti ed ha assistito ad alcune fasi di gara.

Tornando alla competizione, i quindici atleti di Allblacks Taekwondo hanno vissuto una esperienza molto motivante e stimolante, soprattutto in termini di “fare squadra” (che in una disciplina individuale come il Taekwondo, è sempre molto complicato!), creando un’amalgama molto positivo, nonostante le diverse età dei tesserati.

Il team, composto esclusivamente da cinture rossonere e nere, era formato da: Amalia MORGANTI (30 kg), Nicolas BACCANI (41 kg), Zayd HAMZAOUI ed Achille BUGUGNOLI (33 kg entrambi), nella categoria Under 11; Elia BUGUGNOLI (61 kg), Matteo LOMBARDI (41 kg), Samuele MENCARELLI ed Alessandro AQUILI (37 kg entrambi), nella categoria Under 14; Alessia MORGANTI (52 kg), Adele AQUILI (63 kg), Simone DI PIETRO (48 kg), Enrico MORGANTI (55 kg), Giorgio DI PIETRO (59 kg), Pietro MORGANTI (63 kg), nella categoria Under 17 ed Alessandro GALLO (68 kg), nella categoria Seniores (+18 anni).

Su tutti, da segnalare la prestazione della senigalliese Amalia MORGANTI, che ha vinto la medaglia d’oro, imponendosi in finale ai punti (17-12) sull’atleta romana Magri, e il buon debutto del marottese Alessandro GALLO nei seniores, categoria nella quale ha dovuto sostenere ben 4 combattimenti, con i parziali di 20-10 sul milanese Naso, 14-11 sul tarantino Biagini, 14-4 sul sammarinese Ceccaroni e 10-16 sull’austriaco Peer, che lo ha sconfitto in semifinale.

Complessivamente il medagliere di Allblacks Taekwondo ha totalizzato 1 oro, 3 argenti e 5 bronzi ed ha piazzato il team al 29 posto in classifica, sulle 185 squadre partecipanti.
Le prossime sfide per la squadra di combattimento di Allblacks Taekwondo, saranno:
– l’interregionale delle Marche (600 partecipanti), che si svolgerà a Pesaro tra due settimane, dove Allblacks Taekwondo sarà presente con 22 atleti;
– il campionato italiano di serie A (cinture nere/+18), che si svolgerà a Pisa dall’1 al 3 marzo, dove verranno schierati Giorgio Di Pietro ed Alessandro Gallo;
– il campionato italiano di serie A (cinture nere/U14 e U17), che si svolgerà a Riccione dal 29 al 31 marzo, dove sono stati iscritti ben 11 atleti, come segue: Alessandro Aquili, Samuele Mencarelli, Matteo Lombardi, Elia Bugugnoli, negli Under 14, e Alessia Morganti, Elena Lanari, Adele Aquili, Giorgio Di Pietro, Enrico Morganti, Pietro Morganti, Simone Di Pietro, negli Under 17.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!