SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancora a parlare di rifiuti?! Va bene, allora parliamone, ma…

... gli incivili, come vanno classificati?

Netservice - Assistenza tecnica hardware, software, reti LAN
Rifiuti gettati sulle sponde del fiume Misa

Continuo a ricevere foto da cittadini indignati perchè alcune strade, alcuni giardini, molte zone periferiche campestri, sono spesso “invase” da rifiuti. E le prime frasi che trovo a far da didascalia a queste foto, sono solitamente critiche nei confronti dell’Amministrazione Comunale.

Devo dire che anche le due che ho ricevuto e che qui pubblico, erano corredate dei soliti “consigli” pratici verso le autorità preposte affinchè la zona sia bonificata, ecc ecc… !!

Allora, per semplice dovere di correttezza, faccio presente subito al mio anonimo interlocutore, che dopo aver pensato se pubblicare o meno queste immagini (neppure poi tanto spaventose… mi creda ho visto di peggio!!), non anticipo quanto sicuramente gli “addetti ai lavori” penseranno vedendo i suoi scatti fotografici, anche se già lo posso immaginare! Ma lo faccio ugualmente nella speranza che qualcuno veda e provveda!!

Lo so che spetta a costoro occuparsi della sistemazione di questi problemi, ma è ancor vero che come loro non si possono trincerare sempre dietro al solito motivo della mancanza di fondi, noi cittadini non possiamo sempre esclamare: “Piove ?… allora, governo ladro”. Ci dobbiamo assumere anche le nostre colpe.

Rifiuti gettati sulle sponde del fiume MisaAnche coloro che gettano rifiuti, e qui nell’affermare questo anche io me me ne assumo tutta la responsabilità, sono anch’essi dei “rifiuti” di questa nostra società. Esseri (non persone) spregevoli, ineducati, insensibili, menefreghisti, egoisti e chi ha altri aggettivi dispregiativi li suggerisca, che incuranti dei danni che arrecano, principalmente di natura ecologica oltre che socio-economici, magari poi sono proprio quelli che per primi (nella loro immensa stupidità) si lamentano della mancanza di un doveroso decoro urbano.

Ce la prendiamo con gli evasori che non pagano le tasse, ce la prendiamo con chi spaccia droga, ce la prendiamo con chi getta i rifiuti fuori del cassonetto, e via di seguito, ma ci nascondiamo un pò tutti dietro quel velo di omertà che ci fa essere tanti Ponzi Pilato, buonisti e un pò vigliacchi. La soluzione quindi? Iniziamo ad essere un pò anche coraggiosi“delatori”. Ne verrebbe anche qualche utilità economica, non credete? perchè allora, invece di inviare alla stampa o inviarmi solo foto dei rifiuti gettati, non inviate, mi piacerebbe veramente, anche qualche foto di chi getta queste buste.

Non mi si venga a dire che è impossibile. A volte è vero, il luogo è isolato, ma come si può vedere in questo caso (Ponte Portone – Ponte Zavatti – lungoMisa – ed una specie di ciclabile) beh… è assai trafficato e visibile! Cosa facile allora un click da una finestra. Se poi l’autorità preposta a cui verrebbe girata la documentazione non dovesse far nulla, allora starebbe a significare che il problema non si ferma solo all’ignoranza di chi getta!

Commenti
Ci sono 7 commenti
lucialain@libero.it 2012-10-07 23:01:29
Condivido pienamente il discorso.... chi deturpa la natura non merita neanche di viverla!! Purtroppo, di fronte a fenomeni di inquinamento, si ha spesso un atteggiamento di impotenza o di totale indifferenza. Forse per spronare un po' le persone basterebbe dare un premio a chi denuncia o ostacola il dilagarsi di certi fenomeni... anche se la coscienza morale o il rispetto per madre natura e quindi per il genere umano dovrebbero essere già 2 validi motivi a farci intervenire!!
Giorgio 2012-10-08 09:02:35
l'ignoranza è Italiana, a partire dalle istituzioni locali,regionali e nazionali.
E' sbagliatissimo gettare rifiuti fuori dalle discariche, è sbagliatissimo non riciclare il materiale ingombrante, per questo siamo un paese mal visto dalla comunità Europea.
Ma vorrei farvi una domanda con un esempio.
Come può smaltire dei rifiuti ingombranti due persone anziane che abitano fuori dal comune di Senigallia e posseggono un appartamento estivo a Senigallia, magari al 3° piano, che dovrebbero liberare per vari motivi?
altro esempio, se due fratelli abitano fuori dal comune di Senigallia e i loro genitori che risiedevano a Senigallia devono liberare l'appartamento di Senigallia, come possono fare?
Rachele 2012-10-08 10:31:59
Se i due fratelli che abitano fuori dal comune di senigallia ereditano l'appartamento di senigallia dei loro genitori vanno di corsa a prendere possesso del loro bene. se devo traslocare pago i facchini? allora li pago pure per portare gli ingombranti fino sotto casa e chiamo chi recupera gli ingombranti. Fatemi capire? per gli onori e i diritti siamo pronti, per i doveri no?
nina 2012-10-08 15:32:07
Manca l'organizzazione profondamente a portare via la robba! In altri paesi e tutto ben organizzato e si chiama il comune per portare via i rifuiti non riciclabili graduitamente! Cosi facile sono le cose quando esiste una buona organizzazione!!!
Giammy
Marino 2012-10-08 17:28:05
sinceramente mi è capitato di vedere una marea di schifezze in giro ma pochissime volte ho visto chi getta spazzatura per terra, non credo che fotografare i "colpevoli" sia di qualche beneficio pubblico...
Iniziamo con il riorganizzare decentemente il servizio di raccolta dei rifiuti e soprattutto con il mettere a disposizione dei cittadini qualche cestino dell'immondizia in più. Faccio un esempio banale: quando il mio cane fa la cacca in strada cammino spesso per centinaia di metri senza trovare alcun cestino pubblico e, visto che qualche privato potrebbe giustamente alterarsi se butto il sacchetto nel suo bidone del grigio, sono stato tentato più di una volta di lasciare il sacchetto pieno di cacca per terra (per ora non l'ho mai fatto).
Quindi non escluderei che parte dei rifiuti che si trovano in terra siano anche il frutto del malcontento di qualche cittadino (sicuramente di dubbia morale)...
licaone s.n.d. 2012-10-09 13:28:17
vi mando foto X Giannini da uci cinema. 610
licaone s.n.d. 2012-10-10 13:28:19
LO ZARINO FURIOSO, perché non licenzia il campanile, il cir33 e il cecchettini? Aspetta che salti il raggiungimento del 65% di differenziata entro il 2012, così pagheremo ancora di più! Le imprese amiche sono evaporate?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!