SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stipendi non pagati, operai occupano un cantiere edile a Senigallia

Polizia, Carabinieri e Sindaco nel cantiere per far desistere gli operai dalla protesta - FOTO

6.151 Letture
commenti
Operaio sulla gru di un cantiere edile a Senigallia

Stipendi arretrati e non pagati da cinque mesi da parte dell’impresa edile per cui lavorano. Questa la motivazione che ha spinto – intorno alle ore 13 di mercoledì 4 aprile – un gruppo di sei operai originari del Kosovo alla protesta, ora conclusa, nel cantiere delle case popolari situato nel quartiere Cesanella di Senigallia, subappaltato dall’Erap di Ancona. Cinque persone a terra e uno solo salito in una gru del cantiere che hanno sostenuto “bloccheremo il cantiere finchè non verremo pagati“.

Protesta operai edili a SenigalliaI dipendenti della ditta SIBO  di Brescia, in subappalto della Soimper di Carmignano di Brenta (PD), lamentano il mancato versamento delle mensilità di novembre e dicembre 2011, gennaio, febbraio e marzo 2012. Sembrerebbe che tra queste due ultime due ditte sia nato un contenzioso; mentre gli operai hanno smesso di lavorare dal 15 marzo dato che non venivano pagati. In totale sembra debbano ricevere a testa 8.000 euro da parte del loro datore di lavoro, la SIBO: per questo hanno deciso di passare all’azione nell’area dell’edificio in costruzione, all’incrocio tra via Guercino e via Mattei.

Sul posto sono intervenuti prima agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, guidati dal Vice Questore Aggiunto Roberto Palcani, i Carabinieri con il Comandante Vincenzo Mastronardi, e Daria Raffaeli, funzionaria della Cgil,  che hanno instaurato un dialogo con gli operai e, telefonicamente, con i responsabili della ditta. Il Vice Questore Palcani, Daria Raffaeli e un rappresentante degli operai si sono poi diretti ad un incontro con il Sindaco di Senigallia presso il Municipio.

Polizia e Carabinieri dialogano con gli operai che protestanoSindaco, vicesindaco, Polizia e Carabinieri dialogano con gli operaiMemè, Palcani, Mangialardi, Mastronardi, Carabiniere

Il cantiere alla Cesanella di SenigalliaIntorno alle ore 15 un nuovo incontro, questa volta nel cantiere alla Cesanella di Senigallia, dove si sono recati il Sindaco Maurizio Mangialardi, il vicesindaco Maurizio Memè e le forze dell’ordine. L’operaio arrampicato sulla gru è sceso a terra, convinto dalle forze dell’ordine, per parlare e discutere della situazione; nel frattempo sono stati contattati i vertici della ditta che avrebbero scaricato ogni accusa del mancato pagamento (fissato per lunedì 2 aprile) alla ditta subappaltante, la Soimper. Per ora l’Erap di Ancona sembra estraneo ai fatti in quanto avrebbe già versato la quota prevista.

La protesta si è poi conclusa, è stato sgomberato il cantiere edile con la promessa che si sarebbero attivati tutti i canali possibili per far sì che i lavoratori ricevessero il loro stipendio, mancante da – sembra – cinque mesi.

Protesta operai edili a SenigalliaProtesta operai edili a SenigalliaProtesta operai edili a Senigallia

Foto e aggiornamenti di Barbara Baldassari e Carlo Leone

Commenti
Ci sono 2 commenti
PIERLUIGI 2012-04-05 19:36:57
tengo a precisare che gli operai hanno ragione,ma non accetto che la soimper abbia barato sui mc del fabbricato
e non corrisponda quanto da lei autorizzato alla si.bo
costruzioni affinchè mantenga gli impegni con gli operai.
La soimper ha quantificato mc 15.500 quando realmente sono stati eseguitimc22.000 circa(le palazzine sono li,non scappano) NON CORRISPONDENDO € 147.000 alla sibo costruzioni mettendola in grosse difficoltà.La sibo costruzioni ha ceduto dei crediti agli operai,ma la soimper fa orecchio di mercante.una fattura di Novembre pagata a metà,una fattura di gennaio non ancora pagata,una di febbraio e una di dicembre 2011.Il tutto per € 180.000.Con i tempi che corrono anche i più onesti crollano.Senza contare le spese di appartamento e trattoria.
giovanni 2012-04-11 11:16:11
sono un artigiano che ha lavorato in quel cantiere da quasi un anno e devo essere ancora pagato......mi sono dovuto muovere in via legale ma senza risultati.....i signori della soimper affermano di avere un buco di milioni di euro ......cosa devo fare?????? salgo anche io sulla gru......aiutateci
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura