SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marinelli Sisto - Restauri, protezione e colore in edilizia

Un dizionario ricorda le grandi donne marchigiane

Esce proprio oggi, 8 marzo: la recensione

Dizionario donne 2022

La storia delle Marche è piena di grandi donne, qualcuna ricordata e nota a tutti, la gran parte sconosciute nonostante vicende personali affascinanti, che le hanno viste spesso pioniere nel lavoro, nella politica, nel sociale.


Per colmare questa lacuna, due storici di professione, fondatori dell’Associazione di Storia Contemporanea, Lidia Pupilli e Marco Severini, hanno realizzato il «Dizionario biografico delle donne marchigiane 1815-2022», che uscirà in tutta la regione in una data simbolo, l’8 marzo.

Il libro, di ben 382 pagine, contiene 366 biografie di grandi marchigiane: a curare le schede, sotto la curatela di Pupilli e Severini, ben 47 autrici ed autori.

Si tratta di un testo dal linguaggio piano e coinvolgente, ma pure di rigorosa qualità scientifica dal punto di vista storico.

Il volume si presenta come nuova ed aggiornata edizione di un dizionario uscito per la prima volta nel 2018, quando ebbe un enorme successo di pubblico: presentata nelle principali città italiane e negli Stati Uniti, già l’edizione d’esordio contribuì a cambiare la percezione della storia marchigiana degli ultimi duecento anni, assegnando alle donne uno spazio che a lungo anche la storiografia locale aveva faticato a riconoscere.

«Dopo la prima edizione del 2018 ci siamo messi in ascolto dei territori, degli enti e degli studiosi, che ci hanno segnalato la rilevanza di altre cinquanta donne su cui era calata una coltre di imbarazzante silenzio – sottolineano Pupilli e Severini – Gli autori del dizionario hanno così seguito tracce e testimonianze per lo più dimenticate, che hanno portato a questa nuova edizione. Di figure femminili interessanti ce ne sono davvero tante. Alcune schede non le abbiamo pubblicate perché, pur di grande interesse, non rientravano nei criteri stabiliti: il Dizionario è un libro rivolto a tutti e scritto in maniera scorrevole, ma è comunque un libro di storia e nella ricerca storica si deve seguire un metodo critico e concertato poiché altrimenti vengono fuori delle edizioni che con la ricerca c’entrano poco o nulla».

La nuova edizione sarà presentata anche al Salone Internazionale del Libro di Torino, uno dei più importanti in Europa, tra il 19 e il 23 maggio, ma ancor prima in diverse località marchigiane a partire dal capoluogo Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura