SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Agenzia di Senigallia - Polizza My PasSport

“Mattarella richiama la centralità del Parlamento, Bello depotenzia il Consiglio”

PD Senigallia: "Il Consiglio faccia tesoro delle parole del Presidente della Repubblica e le metta in pratica"

Sala consiliare, Consiglio Comunale, Municipio di Senigallia

Leggiamo degli auguri di buon lavoro del Presidente del Consiglio comunale Massimo Bello al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Un atto dovuto e rispettabile se a farlo non fosse proprio l’ “Onorevole”, come lo chiamano impropriamente i suoi colleghi di partito, Massimo Bello.

È lo stesso Massimo Bello che due anni fa sosteneva che “i partigiani senigalliesi furono capaci solo di uccidere preti, donne e giovani” e che, subito dopo essere eletto consigliere comunale nel settembre 2020, commentava con un “Grandi” la foto di un gruppo di ragazzi che banchettavano con alle spalle il tricolore sfigurato da un ritratto di Mussolini.

Dichiarazioni queste che gli hanno permesso di essere il candidato ideale della Maggioranza per essere eletto Presidente del Consiglio Comunale. Ruolo che da oltre un anno svolge equiparandosi e spesso prevaricando lo stesso Sindaco, come si evince dalla deriva autoritaria impressa dallo stesso Massimo Bello al Regolamento del Consiglio Comunale: riduzione delle Commissioni Consiliari da sette a quattro, tempi limitati di discussione ridotti di un terzo, possibilità di espellere dall’Aula un Consigliere Comunale usando anche le forze di polizia, sono solo alcune delle modifiche che riconoscono “pieni poteri” al Presidente del Consiglio comunale.

Mentre il Presidente Mattarella nel suo discorso di insediamento richiama la centralità del Parlamento, il Presidente Bello continua nella sua opera di depotenziamento del Consiglio Comunale, in cui vengono sempre più limitati la discussione e il dibattito.

Queste continue dichiarazioni e forzature messe in atto in questi mesi di presidenza spiegano il voto contrario del suo partito, Fratelli d’Italia, alla rielezione del Presidente Mattarella. Una politica, quella di Fratelli d’Italia, a tutti i livelli quanto più distante dal discorso di alto profilo tenuto dal Presidente Mattarella.

Il Partito Democratico di Senigallia rinnova con convinzione gli auguri di buon lavoro al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella auspicando che anche il Consiglio Comunale di Senigallia possa far tesoro delle sue parole mettendole in pratica quotidianamente nel suo operato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura