SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: “la rotatoria della Penna si deve fare subito”

"Basta aspettare, per l'estate deve essere operativa"

3.009 Letture
commenti
Marconi@Associati.it - Contabilità, paghe, 730, consulenza fiscale - Senigallia
L'incrocio della Penna a Senigallia, tra viale IV Novembre e la Statale 16 Adriatica

C’era una battuta che circolava negli uffici comunali di qualche anno fa che, parafrasata, potrebbe essere declinata ora così: alla domanda “quando iniziano i lavori della rotatoria della Penna?” La risposta è “quale rotatoria? Quella terminata l’anno scorso?”.

Sì, perché della rotatoria della Penna se ne parla da anni ed ogni volta i rumors dicono che sta per partire quando invece tutto rimane fermo.

La rotatoria della Penna sarà costruita con gli oneri di urbanizzazione della lottizzazione edilizia posta di fronte, lottizzazione che non parte mai.

Per un certo periodo sembra che la causa del rinvio fosse una contenzioso tra acquirenti/venditori sugli oneri di bonifica ma che importa alla comunità?

Alla comunità importa che la rotatoria sia realizzata e non quale privato paghi la bonifica dei rifiuti inquinanti che si trovano nel sottosuolo.

Difronte ai ritardi della partenza del cantiere, il Comune stralci i lavori, riscuota il valore degli oneri, indica l’asta e realizzi la rotatoria prima dell’estate.

Il che vuol dire, dati i tempi, subito.

Vorrà dire che l’utile dei lavori della rotatoria sarà appannaggio di qualcun altro e non dei costruttori interessati agli appartamenti. Poco importa, a questo punto, dati i tempi troppo lunghi che sono trascorsi.

La curva della Penna è uno snodo troppo importante per la viabilità della città, soprattutto nel periodo estivo, per essere messo in fondo alle priorità e soggiacere agli interessi del singolo privato.

Altre tre rotatorie debbono essere realizzate in tempi brevi e che lo slittamento invece del bilancio 2022 procrastina ancora. 

i tratta della rotatoria sulla corinaldese ingresso Borgo Catena e quelle sull’Arceviese ingresso di Borgo Bicchia e ingresso Vallone.

Si tratta di tre punti di pericolosità accentuata che non possono attendere ulteriori lungaggini amministrative.

Commenti
Ci sono 5 commenti
conte1 2022-01-05 14:05:38
NON c'è peggior sordo di chi NON vuol sentire,signor .Campanile perché quando stava con Mangialardi non l'avete fatta? Solito discorso dei bagni pubblici, li avete fatti chiudere e ora li volete aperti, in dieci anni NON siete riusciti a fare la rotatoria ora la volete che la fanno subito....o sono io il matto che oppure è qualcunaltro.....Date tempo cinque anni alla nuova amministrazione di verificare se porteranno a termini i loro progetti poi tireremo le conclusioni.
Matteo
leofax 2022-01-05 16:11:50
Caro Gennaro, al tuo ex Sindaco, l'ho proposto più di una volta ma ha fatto sempre orecchio da mercante. Devi sapere, se ne avessero voglia, che bastano due notti per avere una rotatoria provvisoria ma che funziona. Il primo ostacolo è dato dall'albero sull'aiuola verso il centro città. Basta spiantarlo e rimetterlo in altra sede. A quel punto l'aiuola si taglia a semicerchio per permettere al traffico proveniente da nord di svoltare a sinistra sulla corsia dove ora il traffico che proviene da sud e dal viale IV novembre è diretto in città. All'altezza dell'ex Cinema Lido, rampa di accesso al sottopasso e 20 metri prima di accederere alla corsia protetta del semaforo verso sud, si creano delle aiuole triangolari con quei bidoni di plastica pieni di acqua. La stessa operazione vene fatta sul viale IV Novembre utilizzando solo la corsia di destra. La rotatoria ovale è data dal perimetro della corsia sud dove è posizionato il semaforo sempre verso sud.
Mi auguro di essere stato chiaro. Ovviamente l'impianto semaforico non viene toccato. Tutt'al più può rimanere con il lampeggiante acceso. Per i pignoli, ci saranno i cartelli con il dare la precedenza ai lati delle quattro vie. Volere è potere.
Leonardo Maria Conti
conte1 2022-01-05 17:20:35
Leonardo Maria Conti, è troppo difficile da capire,gli devi fare il disegnino
mik76
mik76 2022-01-05 20:42:21
Parafrasando Einstein direi che solo due cose sono infinite, l’universo e la sfacciataggine dei comunicati stampa di Campanile, ma sull’universo ho ancora dei dubbi
vecchio freak 2022-01-06 08:52:29
Bellissimo questo articolo.
Spero proprio che l'autore si candidi alle prossime elezioni. Lo voterò sicuramente.
Mi da l'idea di uno che in un paio d'anni da assessore o vice sindaco è in grado di ribaltarla sta città!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura