SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Basket 2000 Senigallia: coach Luconi traccia un bilancio dei primi mesi

"Guidare questa squadra femminile mi diverte. Ho a disposizione un gruppo con qualità sia tecniche che morali"

638 Letture
commenti
David Luconi

David Luconi, coach della MyCicero Basket 2000 Senigallia, traccia il bilancio sulla prima fase della stagione agonistica vissuta dalla squadra cestistica femminile partecipante al campionato nazionale di Serie B.

“C’è soddisfazione per aver centrato uno dei primi tre posti nella graduatoria del girone di qualificazione e averlo fatto con due giornate di anticipo rispetto al termine della regular season; piazzamento che qualifica alla “Poule Promozione” ossia il prossimo girone del campionato di B.

Gli 8 punti in classifica ci permettono di giocare con spensieratezza la gara interna di sabato 11 dicembre contro Porto San Giorgio (palla a due alle ore 19 al palasport di Senigallia); affronteremo la sfida col massimo impegno consapevoli che questo incontro servirà per prepararci al meglio alla successiva importante gara di Rimini quando i punti in palio serviranno anche per la 2′ fase.

Faccio i complimenti alle ragazze per l’impegno massimo profuso in questi tre mesi di lavoro che sono stati proficui sotto ogni punto di vista; abbiamo lavorato molto sia fisicamente, questo anche grazie al lavoro svolto dal preparatore Marco Paolinelli che considero un top, che dal punto di vista tattico. Abbiamo cercato di organizzare al meglio ogni aspetto del gioco e, soprattutto, la difesa a uomo che dev’essere un cavallo di battaglia nella proposta di basket che ho in mente.

Quanto fatto ci ha dato un buon riscontro tanto che in alcuni frangenti abbiamo giocato una buona pallacanestro; proprio come accaduto nel 3′ quarto della gara interna disputata contro Rimini ossia il match vinto nel finale al cardiopalma che ci ha poi garantito la qualificazione anticipata.

A settembre, quando la società mi ha contattato, non conoscevo nessuna delle giocatrici e decidere di prendere l’incarico di coach di un gruppo femminile, dopo tantissimi anni di basket maschile, non è stato facile.

Accettando ho fatto una sorta di salto nel buio ma tutto è andato bene anche grazie alla dirigenza che mi ha messo a disposizione un gruppo con qualità sia tecniche che morali; un gruppo unito che ha dimostrato grande competitività anche in allenamento non tirandosi mai indietro rispetto al grande impegno sempre richiesto dal sottoscritto.

Ora le due gare contro Porto San Giorgio e Rimini e a gennaio inizieremo il girone che porterà alla qualificazione ai playoff per la promozione in Serie A2.

Affronteremo ogni impegno al massimo proprio come abbiamo provato a fare in questa 1′ fase non lasciando nulla al caso; spesso le cose hanno funzionato, altre meno.

In queste prime 6 gare disputate abbiamo sbagliato il 3′ quarto contro il Basket Girls Ancona che si è dimostrato oggettivamente più forte sotto ogni punto di vista; rimane però il rimpianto per non aver vinto la gara di andata giocata ad Ancona quando tirammo per andare ai supplementari.

Guidare questa squadra femminile mi diverte e tutto sta procedendo con serietà, rispetto da parte di tutti nonché spensieratezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno