SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia

Senigallia, il cordoglio di tutto il consiglio comunale per la scomparsa di Furio Durpetti

Il presidente Bello: “Durpetti, uomo delle istituzioni, che ha sempre privilegiato il confronto e la dilettica nel merito”.

1.144 Letture
commenti
Lutto

“Desidero esprimere alla famiglia, a nome di tutto il Consiglio Comunale, il cordoglio per la scomparsa di Furio Durpetti, già Consigliere e Assessore all’Urbanistica di questo Ente e, da ultimo, Presidente della Gestiport. Il suo impegno istituzionale e il suo amore per Senigallia rimangono indelebili negli atti ufficiali del Comune e la sua lucidità politica è un esempio di come la dialettica ed il confronto tra le forze politiche possano sortire benefici per l’intera comunità.”

Così Massimo Bello, Presidente del Consiglio Comunale di Senigallia, che in una breve nota ha voluto ricordare l’esponente della sinistra senigalliese, Furio Durpetti, che ha dedicato alla vita politica della città gran parte della sua esistenza, militando prima nel PCI, poi nel PDS, DS e infine nel PD. Ha ricoperto incarichi di rilievo, nel partito e nelle istituzioni.

Ho avuto l’onore e il piacere di conoscerlo – ha a aggiunto il Presidente Bello – e di essergli amico, nonostante ci dividessero le diverse appartenenze politiche, ma ne ho sempre apprezzato le virtù. Uomo delle istituzioni che, nel rispetto dei ruoli, ha sempre privilegiato la dialettica e il confronto nel merito. Lo ricordo con stima ed affetto. Siamo stati avversari in Consiglio: io, un giovane appena eletto, nel lontano 1994, ed egli all’apice del suo percorso politico ed istituzionale; entrambi in Consiglio, ma io pronto ad imparare dai suoi interventi e dalla sua esperienza, ma anche ad ascoltare in silenzio le sue parole pronunciate in Aula.

Con lui è scomparsa – ha concluso il Presidente del Consiglio Comunale – parte di quella politica animata dalle passioni ideali e dalla concretezza amministrativa, che ha saputo guardare al futuro con intelligenza, con coraggio e con tenacia, ma rimangono comunque negli archivi della storia politica, istituzionale ed amministrativa di Senigallia le migliaia di pagine e di parole da lui scritte e pronunciate, a memoria dei posteri e delle future generazioni”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura