SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
IIS Panzini Senigallia - Iscrizione studenti anno 2021/2022

Tra delizia e dovere: i ragazzi raccontano le esperienze nei laboratori del Panzini

Oltre ai "dietro le quinte", gli studenti dell'Istituto di Senigallia ci "rivelano" anche la ricetta della loro zuppa inglese

Zuppa inglese realizzata dagli studenti dell'IIS Panzini di Senigallia

Siamo la II D eno dell’IIS “Panzini” di Senigallia e vi raccontiamo alcune esperienze vissute in questo strano 2020. Seguiteci nei laboratori e vi sveleremo cosa succede dietro le quinte.

Un giorno abbiamo fatto la zuppa inglese, divisi in 3 gruppi: 1 il pan di Spagna, 1 la crema e il cioccolato, 1 la “bagna” con l’alchermes.

Il pan di Spagna non è difficile se hai la planetaria che lavora per te uova e zucchero fino a neve ferma. La farina invece vuole la pazienza delle nostre mani, con setaccio, spatola e frusta. Chi non l’aveva mai fatto ha scoperto con stupore che è senza lievito.

Per fare la crema qualcuno (non diciamo chi!) ha rotto 3 uova, 2 sul tavolo e 1 per terra. Abbiamo riso perché è riuscito a sporcarsi anche il cappello. Altro che usare la bustina di preparato! C’è stata una breve discussione sull’utilità o meno dell’amido di mais.

Per la “bagna” è stato semplice, anche se pensare alla cocciniglia (un insetto essiccato!) nell’alchermes ha rischiato di toglierci l’appetito. Per fortuna l’etimologia della parola vaniglia (cercate voi) ci ha ridato il sorriso.

Zuppa inglese realizzata dagli studenti dell'IIS Panzini di SenigalliaMa la parte migliore è stata quando l’abbiamo mangiato! Chi ha fatto la crema sostiene che il cioccolato era troppo dolce (forse perché ne ha mangiato troppo, dicono altri). Comunque l’abbiamo finito tutto!

Come quel giorno che a merenda ci siamo fatti una pizza veloce, con cipolla e rosmarino. La cipolla era buona come non mai (forse perché era quasi mezzogiorno?).

Al bar c’era un sacco di gente, ospiti dell’università di Camerino, e noi eravamo ancora inesperti. C’è chi stava impalato come un birillo, chi ha fatto il caffè troppo liquido (e proprio per un prof di sala!), chi ha cambiato per sbaglio la macinatura e poi l’acqua non scendeva bene. Ma a turno abbiamo fatto i caffè, distribuito cibo, pulito, sistemato la mise en place. Gestire il pubblico, che di solito ha fretta e fame, è la cosa più difficile, e sotto pressione l’inesperienza si paga. Poi se passa il Dirigente a salutare forse è la volta buona che ribalti qualcosa.

Qualcuno di noi comunque sostiene che il momento più emozionante al bar è stato quando sono arrivati i vassoi di sandwich e brioches dalla cucina. L’odore di prosciutto, formaggio e burro ci ha ripagato delle tensioni del lavoro al pubblico.

Con le nostre fatiche speriamo di avervi deliziato un po’ e arrivederci ai segreti svelati del prossimo laboratorio.
II D eno

 

Zuppa inglese.
INGREDIENTI PER 10 COPPETTE MONODOSE

Zuppa inglese realizzata dagli studenti dell'IIS Panzini di SenigalliaIngredienti per la crema pasticcera al cioccolato
Latte 500 ml fresco
Uova 4 tuorli
Zucchero 125 g
Vaniglia mezza bacca
Farina 50 g
Cioccolato fondente 100 gr

Ingredienti per la crema pasticcera
Latte 500 ml fresco
Uova 4 tuorli
Zucchero 125 g
Farina 50 g
Vaniglia 1 baccello

Ingredienti per il pan di spagna
Farina 150g 00
Uova 5 intere
Zucchero 105 g
Sale 2 g
Aromi qb

Ingredienti per la bagna
Acqua 200 ml
Zucchero 100 g
Alchermes 100 ml

Guarnizione
Cacao in polvere
Panna montata fresca 250ml

Preparazione
Zuppa inglese realizzata dagli studenti dell'IIS Panzini di SenigalliaPreparare il pan di spagna secondo la ricetta di vostra conoscenza.

Preparate una crema pasticcera secondo la nostra ricetta (insieme o separata) , e una crema pasticcera al cioccolato quindi lasciatela raffreddare.

Prendete 10 coppette della capienza di circa 200 ml e tagliate il pan di spagna della dimensione delle coppette scelte. In un pentolino fate uno sciroppo facendo disciogliere lo zucchero nell’acqua lasciar raffreddare e aggiungete poi l’alchermes rosso. Una volta freddo bagnare il pan di spagna e disponete sul fondo di ognuno ; servendovi di un cucchiaio o di una sacca da pasticcere, disponete un primo strato di crema al cioccolato aggiungete altro pan di spagna bagnare nuovamente distribuite un secondo strato di crema pasticcera.

Decorare le coppette a vostro piacimento con panna montata e cacao in polvere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura