SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Una chiacchierata con il neo Consigliere Regionale ed ex Sindaco Mangialardi – VIDEO

Da Senigallia alla Regione: un cambio di prospettiva sulle Marche

2.347 Letture
commenti
Al Vicoletto da Michele - Ristorante pizzeria Senigallia - Asporto a pranzo a cena
Intervista a Maurizio Mangialardi

Ad un mese dal nuovo incarico, l’ex sindaco e neo Consigliere Regionale Maurizio Mangialardi è ospite alla redazione di Senigallia Notizie, per raccontare i suoi primi passi dentro la Regione e ricordare invece il lungo percorso come sindaco.

Non è trascorso molto tempo dall’inizio di questo nuovo impegno politico, ma per Maurizio Mangialardi, la Regione appare da subito un ambiente più confortevole rispetto al Palazzo Comunale. Essere il primo cittadino comportava certamente un coinvolgimento e una pressione ben maggiore rispetto all’attuale incarico intrapreso in Regione, quello di Capogruppo del PD, nella minoranza consigliare.

A tal proposito, Mangialardi, alla domanda“che cosa si prova a far parte della minoranza ?”, ha tenuto a sottolineare che “l’opposizione, se fatta bene, pesa almeno quanto il Governo” e proprio per questo, afferma che porterà avanti il suo compito con dedizione, passione e lucidità.

L’ingresso alla Regione Marche per l’ex Sindaco di Senigallia è arrivato in un momento certamente critico, a causa del noto problema pandemico che, per la sua estrema complessità, solleva opinioni e pareri discordanti. Di fatti, la stessa posizione del Consigliere, nei confronti della gestione dell’emergenza Covid, si palesa in disaccordo con le ultime manovre restrittive attuate dal Presidente Acquaroli: “non sono d’accordo sull’impostazione che questa giunta ha messo in campo; navigano a vista, fanno operazioni molto contraddittorie tra loro”.

Le problematiche che emergono dalla gestione della pandemia, sono un terreno impervio per chiunque si trovi nella posizione di doverle ad oggi gestire: è per questo che la redazione ha voluto chiedere al Consigliere se ci fossero dei meriti che riconosce nell’operato della giunta, nonostante le discrepanze di pensiero.

“Su tante iniziative stanno dando seguito a quello che era già stato improntato”, risponde così Mangialardi, riferendosi ai Covid hospital e ai Covid hotel, già attivati durante la prima emergenza sanitaria. Per quando riguarda l’aspetto economico, condivide con la giunta il reperimento di risorse con la Legge 13, necessarie per le aziende e utili ai confidi per i finanziamenti a fondo perduto.

Portando invece uno sguardo al passato, l’ex Sindaco della città di Senigallia, ricorda con soddisfazione e affetto l’incarico che da poco ha lasciato. Il forte legame che condivide con questo territorio, sarà mantenuto nonostante il cambio di rotta sul fronte istituzionale. A tal proposito infatti, Mangialardi dichiara di voler aprire un ufficio proprio all’interno della città di Senigallia, come sede distaccata della Regione; un progetto che ha lo scopo di perpetuare e solidificare i rapporti del Consigliere e del suo partito, con la comunità.

Per concludere questo breve excursus, sul nuovo e vecchio impegno politico, Mangialardi racconta con orgoglio il suo ventennio d’esperienza alla guida di Senigallia, prima come Assessore e poi come Sindaco. Soddisfatto del suo operato, ritiene di aver lasciato in eredità una città all’avanguardia per servizi e infrastrutture e capace di essere protagonista.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura