SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Simone Saltarelli, dalla pista alla cattedra

Il pilota di Senigallia ospite del Padovano per incontrare gli studenti

786 Letture
commenti
Farmacia Avitabile Senigallia - Farmacia Oncologica - Centro estetico BB Wellness
Simone Saltarelli
Dalla pista alla cattedra, il passo non è breve ma c’è a chi riesce. 
 

E’ il caso del centauro senigalliese Simone Saltarelli che a poche settimane dalla chiusura della stagione agonistica nel National Trophy, dove ha ottenuto un ottimo 6 posto,  si trova catapultato nelle aule scolastiche dell’Istituto di Istruzione Superiore Bettino Padovano di Senigallia.
 
Grazie ad un progetto IEFP per la qualifica professionale meccanico, progetto cofinanziato da progetti Europei e dalla Regione Marche, il pilota senigalliese seguirà due classi del triennio per un totale di tre incontri da cinque ore ciascuno. La presenza di Saltarelli in classe è prevista dai nuovi ordinamenti scolastici che prevedono esperti in aula per avere le qualifiche professionali.
 
In particolare il pilota, e non poteva essere diversamente,  partecipa in qualità di esperto in cicli e motocicli. Il progetto inoltre prevede stage aziendali tra il secondo ed il terzo anno.
 
E’ la prima volta che viene effettuato questo tipo di progettualità ma oggi è l’unico modo per accedere all’esame di qualifica professionale. 
 
Il corso, previsto in presenza, rispettando tutte le norme anti Covid, vedrà Saltarelli spiegare moto e motori, aiutando gli studenti nella loro crescita professionale. Sarà una ghiotta occasione per i ragazzi anche di ascoltare e mettere in pratica l’esperienze del pilota che svelerà ai ragazzi i trucchi della messa a punto di una moto da gara, e per traslato di una moto usata tutti i giorni.
 
Il progetto è coordinato dalla Prof. Paola Bartolacci e dal docente di esercitazioni pratiche Elio Vittori e supervisionato dalla Dirigente Scolastica Anna Maria Nicolosi.
 
Sicuramente un bel momento per tutti, studenti, docenti e lo stesso Saltarelli, che permette l’incontro tra il mondo della scuola con delle realtà esterne, ed in questo caso con la realtà del mondo agonistico del motociclismo.
 
Per il pilota sarà un ritorno al passato, dato che lo stesso è  uscito proprio da questa scuola e per i ragazzi magari sarà la possibilità di mettere le basi per un futuro professionale di alto livello.
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS