SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Commento di Simone Tranquilli, candidato a sostegno di Volpini, dopo esito ballottaggio

"La civiltà dei rapporti è dovuta tra le persone anche quando le differenze di pensiero e ideali sono grandi come in questo caso"

1.709 Letture
commenti
Marconi@Associati.it - Contabilità, redditi, paghe, 730, Isee - Senigallia
Simone Tranquilli

A 24 ore di distanza dall’esito del ballottaggio che ha sancito la vittoria della coalizione di centrodestra guidata Massimo Olivetti, Simome ‘Quilly’ Tranquilli, candidato con la lista “Vola Senigallia” a sostegno di Fabrizio Volpini ha voluto condividere pubblicamente alcune riflessioni che, per una volta, non pongono l’accento solo sul risultato politico ma sottolineano l’aspetto umano dei contendenti: “La civiltà dei rapporti è dovuta tra le persone anche quando le differenze di pensiero e ideali sono grandi come in questo caso”. 

In tutta sincerità devo dire che attendere ieri i risultati nell’aula consiliare è stato per noi fonte di una certa sofferenza. Più arrivavano i numeri relativi ai risultati, più l’aula si affollava di esponenti di Destra. Alla fine a risultati acquisiti sono andato a stringere la mano a molti neo-consiglieri e assessori. Nessuno degli avversari politici presenti in aula ha avuto per noi parole che non fossero di comprensione e sostegno. Questo è giusto dirlo perché in ogni caso rimaniamo uomini e donne, cittadine e cittadini di questa città. Avrei voluto congratularmi anche con il nuovo Sindaco ma mi è stato impossibile a causa della ressa di giornalisti che lo attorniavano. Niente mi lega, sul piano ideale, a questa maggioranza e non farò mai sconti sul piano politico pur non stando in consiglio, ma la civiltà dei rapporti è dovuta tra le persone anche quando le differenze di pensiero e ideali sono grandi come in questo caso.  La stessa eleganza e correttezza – conclude – non l’ho potuta constatare fuori dal Palazzo Comunale dove i soliti duri e puri, non di destra attenzione, hanno trovato il modo di esternare in poche parole la loro nullità e il loro livore”

Commenti
Ci sono 2 commenti
francesco. 2020-10-07 11:31:42
I miei complimenti a Simone Tranquilli per la sua onestà intellettuale.
Glauco G. 2020-10-07 12:08:06
Purtroppo Sig. Tranquilli il vero marcio Italico (nella sfera politica) vive anche e non solo nell'estremismo (sia di sinistra che di destra). Esitono ancora persone che come primo scopo di vita hanno un ideale politico che spesso gli serve per vivere come meglio vogliono loro e non come meglio dovrebbe essere... quindi..quando trovano muri oppure difficoltà..il loro intelletto li porta solo a scontrarsi con rabbia e inciviltà. Io trovo bello quello che avete fatto dentro quella stanza e troverò bello che affonterete u na vera opposizione (perchè serve sempre una vera opposizione)..spero però che quelle trette di mano siano un inizio per collaborare oltre che criticare....mi sono davvero stancato (e so che la cosa non cambierà) che si va sempre contro a chi governa...che ogni idea è bella per la maggioranza e male per l'opposizione..questo è partito preso e non fare opposizione..io ho votato Olivetti ma ho esaltato spesso Mangialardi per le cose che io e solo io ho reputato belle...ma ho condannato Mangialrdi per tutte le cose che io e solo io ho reputato brutte...poi..a fine mandato ho analizzato i candidati e fatto una scelta ...giusta oppure sbagaltya lo vedremo ma oggi parto cin il dubbio che sia giusta e allo stesso tempo che sia sbagliata...sarà Oliveti a farmi capire dentro questi 5 anni...il brutto è vche molti invece reputano sbaliata la decisione da noi fatta e per partito preso non cambieranno mai idea perchè andrebbe contro il partito...stringere l amano è bellissimo..ma ancora più bello sarebbe vederrvi stringere la mano anche fuori da quel palazzo. discorso che vale sia per la sx che per la dx ovviamente.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura