SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

CoronaVirus, altri 35 decessi nelle Marche: 5 non avevano patologie pregresse

Tre decessi all’ospedale di Senigallia; una vittima residente a Barbara

2.857 Letture
commenti
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia
CoronaVirus

Sono 35 i nuovi decessi legati al Coronavirus nelle Marche riportati dal Gores nel bollettino di lunedì 30 marzo: numeri quindi in aumento rispetto alla giornata di precedente, quando avevano perso la vita 31 persone.

Tre di queste erano ricoverate nella struttura ospedaliera senigalliese, una delle vittime risiedeva a Barbara. Da inizio pandemia sono 452 i decessi.

Sono 1.165 nelle Marche al momento le persone ricoverate a causa del coronavirus: 167 quelle più gravi, degenti in terapia intensiva, 315 in semi-intensiva, 523 in reparti non intensivi, 160 in area post-critica e 2.086 i positivi in isolamento domiciliare. Lo fa sapere il Gores nel consueto aggiornamento quotidiano.

 In totale i positivi al coronavirus nelle Marche sono 3.684 (19.979 tamponi): 1.639 in provincia di Pesaro Urbino (circa 44,4%), 1.060 ad Ancona (circa 27,7%), 477 nel Maceratese, 246 in provincia di Fermo, 197 nel Piceno e 65 provenienti da fuori delle Marche. Tra quelli che hanno avuto contatti con persone positive ma non hanno fatto il tampone sono 6.522 quelli in isolamento in casa (1.677 con sintomi, 4.845 asintomatici), di cui 695 operatori sanitari.

Su scala nazionale, nella giornata odierna, hanno superato quota 100mila i casi totali. Una soglia superata con l’incremento di 4.050 casi, pari a un incremento del 4,14%. I morti salgono a 11.591: 812 in più del giorno precedente, per un incremento del 7,5%. In tutto il Paese, a domenica 29 marzo si contavano 97.689 cassi totali e 10.779 decessi.

Il totale delle persone attualmente positive, dice Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, sono 75528. “Purtroppo registriamo 812 deceduti, ma anche 1.590 guariti in più: il numero più alto da quando è iniziata la diffusione del virus nel nostro Paese”.

Lorenzo Ceccarelli
Pubblicato Lunedì 30 marzo, 2020 
alle ore 19:06
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio