SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Zona rossa fino a Senigallia, vietato spostarsi verso nord

Salgono a 274 i contagiati in Regione: chi non rispetta il decreto rischia l'arresto

23.687 Letture
Un commento
Fabrizio Volpini candidato Sindaco - Elezioni Comunali Senigallia 2020
Ospedale San Salvatore di Pesaro

Sono 274 i contagiati da Coronavirus in Regione.
Questo l’ultimo dato fornito dal Gores delle Marche, dove al momento sono state registrate 7 vittime.


Intanto con decreto governativo la provincia di Pesaro-Urbino è stata dichiarata zona rossa: ciò significa che, almeno fino al 3 aprile, si dovrà evitare ogni spostamento in entrata e in uscita, ma anche all’interno della stessa, con unica eccezione “situazioni di emergenza”.

Ciò significa anche che da Senigallia non ci si potrà più spostare verso Marotta, oltrepassando il ponte sul Cesano.

Chi non rispetta questa imposizione rischia una multa e fino all’arresto.

Chiusi cinema, teatri, musei, vietata ogni tipo di manifestazione su tutto il suolo italiano. 

Vale la raccomandazione – che i medici esprimono per l’ennesima volta – di limitare, in tutta Italia, al massimo gli spostamenti, gli assembramenti, le uscite non motivate da imprescindibili necessità.

“E’ il momento di mostrare responsabilità – ha sottolineato il premier Conte – non di fare i furbi”: gli italiani ci riusciranno?

Commenti
Solo un commento
leofax 2020-03-08 13:09:46
Per noi senigalliesi, al momento, ci è andata bene.
Prima del 1860, Senigallia faceva parte della provincia di Pesaro-Urbino !
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio