SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Realizzazione e promozione siti web

Notte della Rotonda, in manette due spacciatori di 22 e 25 anni

Scattato l'arresto per un nigeriano e un marocchino; trovate in possesso di stupefacenti anche altre quattro persone

3.308 Letture
commenti
Arresti per spaccio messi a segno dai Carabinieri

I continui pattugliamenti che hanno interessato il territorio comunale di Senigallia nella serata di sabato 14 giugno, in occasione della Notte della Rotonda, si sono conclusi a tarda notte con un bilancio di due arresti e quattro segnalazioni alla Prefettura, tutti legati al possesso e allo spaccio di stupefacenti.

Uno dei due soggetti tratti in arresto, un nigeriano di 22 anni attualmente in attesa dello status di rifugiato politico, è stato individuato all’interno dei giardini Morandi. Il giovane è stato notato da alcuni Carabinieri mentre stava improvvisando un ballo sulle note di una canzone suonata dalla sua radiolina: pochi secondi più tardi egli è stato raggiunto da altre tre persone, alle quali ha consegnato, al termine di un breve scambio di parole, una bustina tirata fuori dalle sue mutande.

Il 22enne è così stato immediatamente fermato dai militari, che dopo una rapida perquisizione gli hanno trovato addosso 28,5 grammi di marijuana, suddivisi in nove involucri e con un principio attivo particolarmente alto. Singolare la tecnica usata dal ragazzo per celare la sostanza illecita, la quale era nascosta in uno dei due slip da lui indossati.

Il secondo arrestato è invece un 25enne di nazionalità marocchina, sorpreso dalle forze dell’ordine mentre si trovava a bordo della propria automobile nel parcheggio di via Podesti. L’uomo, residente a Cingoli, una volta fermato dai Carabinieri ha dichiarato di essere un venditore ambulante, sebbene questa sua versione non sia stata ritenuta molto attendibile. La successiva perquisizione operata nei confronti del suo veicolo, infatti, ha permesso di scovare nove confezioni di cocaina e 550 euro in banconote perlopiù di piccolo taglio, denaro ritenuto derivante dall’attività di spaccio.

Sia il 22enne che il 25enne sono stati successivamente trasferiti presso le camere di sicurezza della caserma senigalliese, dove rimarrano a disposizione della Procura della Repubblica di Ancona in attesa delle rispettive udienze di convalida del fermo.

Altri quattro individui sono inoltre stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti di vario tipo nel corso degli accertamenti condotti sul litorale di Marina di Montemarciano. Una cameriera anconetana di 22 anni e un operaio 40enne residente a Montemarciano sono stati sorpresi con uno spinello già confezionato a testa, mentre un cuoco 20enne e un operaio 23enne, ambedue jesini, sono invece stati trovati con mezzo grammo di cocaina ciascuno. Per tutti e quattro scatterà dunque la segnalazione alla Prefettura di Ancona come assuntori di stupefacenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura