SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Ambulanti via dalla spiaggia di Senigallia… ma solo quelli regolari”

Lega e Fratelli d'Italia: "Venditori irregolari e clandestini potranno scorrazzare tranquillamente"

3.379 Letture
commenti
RCR Agricoltura - Giardinaggio - Vendita e assistenza - Ostra
Venditori ambulanti in spiaggia a Senigallia, lungomare Marconi

Una ne fanno e cento ne pensano, ma se anche ne facessero cento e ne pensassero una, il risultato non cambierebbe, sempre pessimo sarebbe! Questa Amministrazione, anno dopo anno e giorno dopo giorno non fa altro che collezionare mosse e azioni sbagliate.

Dal nulla al troppo, una via di mezzo non la conoscono, o forse proprio non ci arrivano, ma il bello di tutto questo è che ogni loro “azione” cercano di indorarcela come una eccellenza o come la panacea di tutti i mali. Parliamo dell’ultima loro “chicca” che, udite udite”, riguarda l’abolizione delle licenze per gli ambulanti in spiaggia dal 2020 e la riduzione da 20 a 10 nel 2019!

La loro motivazione è che così facendo non ci saranno più i “fastidiosi Vu Cumprà” in spiaggia e si salvaguarderà l’economia dei commercianti che hanno delle attività sul lungomare. E certo, perché il problema dell’enorme fastidio che danno gli ambulanti deriva dalle 20 licenze! Scusateci la domanda gentili Amministratori, ma ci studiate la notte per arrivare a quelle motivazioni? Francamente non riusciamo a capire se ci state prendendo in giro per l’ennesima volta, o se siete veramente convinti di quello che dite e che fate. Il problema dei fastidi degli ambulanti non sono le 20 licenze regolari, sono le centinaia di Vu Cumprà abusivi, ossia senza licenza tutti e molti anche clandestini come i blitz delle Forze dell’Ordine hanno sempre evidenziato. Questo è il vero problema, non le oneste persone che lavorano pagando il dovuto. Non danno fastidio gli ambulanti che si muovono con un “trasportino” e che sono regolari, danno fastidio quelli che vanno a disturbare le persone sotto gli ombrelloni.

Domanda: “Siete mai andati a farvi un giro un po’ oltre Marotta”? In tutto il mondo, come anche in Italia, le spiagge, anche quelle più belle e rinomate, hanno degli spazi dedicati e controllati dove gli ambulanti possono esporre le loro merci e dove i bagnanti si recano per guardare e fare acquisti. Questa sarebbe una soluzione equa e giusta per tutti. Gli ambulanti avrebbero il loro “mercatino” in spiaggia e i bagnanti non avrebbero più il fastidio di essere disturbati sotto l’ombrellone dall’avanti e indietro delle centinaia di abusivi. Sarebbe una soluzione ordinata, carina e anche pulita, perché si eviterebbe anche di vedere decine e decine di buste di plastica abbandonate sulla spiaggia. Perché non dare anche a queste persone, quelli regolari ovviamente, uno spazio che gli consenta di operare bene e in tranquillità? Perché non dar loro più le licenze? E i “razzisti” poi saremmo noi? Fate ridere! Come fa ridere la dichiarazione dell’Assessore Carlo Girolametti: “Ho preso atto che la maggior parte degli ambulanti non fossero regolari e pochi i residenti a Senigallia (Ma va? Ha scoperto l’acqua calda l’Assessore!). Contrariamente alla mia sensazione, “sembra” che i turisti fossero infastiditi dalla presenza degli ambulanti”! “Sembra”??? No, “sono infastiditi”, e non da quelli regolari, ma da quelli irregolari, abusivi e clandestini! Ma Lei Assessore, insieme alle sue “sensazioni”, vive a Senigallia o su un altro pianeta?

Siete fuori dal mondo, non riuscite a capire le necessità e le problematiche di nessuno. Ha ragione il Presidente della Consulta degli immigrati, Mohamed Malih, quando dichiara: “Non nego il problema degli abusivi. Dico solo che non è mandando via tutti che si risolve. Va punito chi sbaglia, non tutti indistintamente, anche chi lavora pagando le tasse”.  Ed è sempre lo stesso Malih che “suggerisce” la soluzione allestire un mercatino in spiaggia per far lavorare i regolari.  Che soluzione è quella di togliere a tutti le licenze? Perché privare degli onesti lavoratori del loro lavoro? E voi sareste quelli che vanno incontro al popolo? Ma per piacere! Pensate forse che gli abusivi non verranno più in spiaggia a vendere la merce taroccata? Siete illusi se credete questo, oppure pensate di prenderci in giro ancora una volta, ma l’Italiano stupido non è, e il 4 marzo ve lo ha fatto ampiamente capire: il 70% dei voti sono andati al centrodestra e al M5S, e al PD neanche le briciole sono rimaste, anche i “cespugli di erbacce” che avevano intorno sono “svampati”.

Ovviamente la decisione di questa ennesima corbelleria l’avete presa, ma la Lega e Fratelli d’Italia questa estate vi sfideranno “inondandovi” di foto e filmati facendovi vedere le centinaia di extracomunitari abusivi senza licenza che scorrazzeranno sulla nostra spiaggia. Noi non siamo “razzisti” e ovviamente non lo siete neanche voi, ma voi di come si amministra le città e le problematiche di tutti proprio non ci capite nulla. Non avete una mente aperta e spesso non sapete di cosa parlate, come il Consigliere Perini che in Commissione, facendoci ridere, è riuscito ad opporsi ad una “pettorina” per gli ambulanti definendola una “soluzione razzista”. Povera Italia e povera Senigallia che ha siffatti personaggi a decidere per gli altri.

Caro Sindaco, Lei potrà anche già lavorare per farsi candidare alla “Presidenza della Regione Marche” nel 2020, ma come Amministratore ha ampiamente fallito, e lo capirà al momento che parteciperà alla prossima tornata elettorale.

Davide Da Ros – Consigliere comunale Lega Nord di Senigallia
Marcello Liverani – Coordinatore Fratelli d’Italia di Senigallia

Commenti
Ci sono 5 commenti
seldon 2018-03-26 14:10:44
Una richiesta rivolta agli autori del comunicato: in futuro, potreste cortesemente evitare di usare l'espressione "Vu Cumprà" per denotare un commerciante ambulante, abusivo o regolare che sia? E' una questione di eleganza e di rispetto! Grazie.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2018-03-26 14:36:48
Dal Dizionario Italiano: "vu cumprà - sostantivo maschile e femminile - Venditore ambulante straniero, per lo più abusivo". Dalla Treccani: "vu cumprà s. m. e f. [abbrev. della locuz. vuoi comprare?, tipica domanda che tali venditori rivolgono in italiano incerto ai possibili acquirenti]. – Nel linguaggio giornalistico, venditore ambulante, per lo più extracomunitario, di piccoli oggetti".
BlackCat
BlackCat 2018-03-26 15:05:04
@seldon: come tu sottolinei giustamente, quel "vu cumprà", esprime l'inossidabile animo razzista che aleggia nel profondo di chi ha scritto il comunicato.
Zorro
Zorro 2018-03-26 15:58:21
Ma il presidente della consulta degli immigrati non protesta? Non dice nulla? Accetta supinamente la proposta di questa Amministrazione? Contento lui contenti tutti.
Dirty Rotten Imbeciles
Dirty Rotten Imbeciles 2018-03-26 19:08:46
....per il misero italiano medio che si riempie la bocca (seduto sulla poltrona di casa al calduccio) di parole come "solidarieta' e giustizia sociale", il problema di questo articolo e' la definizione che si da delle persone (Vu cumprà), non il fatto che, per l'ennesima volta, si finge di risolvere un problema con azioni, che non risolveranno niente....

La prossima stagione (o quelle a venire) sulla tanto decantata Spiaggia di Velluto (ormai ridotta a spiaggia de breccia) saranno piu' i venditori che i compratori, e quelli che prima erano regolari, verranno cacciati per lasciare spazio ai "vuoi comprare" irregolari. Posso scriverlo "Vuoi comprare" ? Oppure mi denunciate all'associazione per i diritti civili ?

Per usare un'affermazione un po' maleducata, potremmo dire che :
"Quei del comun, han fatt propri un bel c...... de lavoro !!! Compliment !!!!

Il tempo passa inesorabilmente anche per chi non riesce proprio a fare 2+2 senza commettere errori, noi, poveri citrulli, attendiamo fiduciosi il cambiamento e con esso, la prima e vera LIBERAZIONE di Senigallia da questo partitucolo ormai scomparso.....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura